Risedronato Actonel Atelvia

Risedronato (Actonel, Atelvia): effetti collaterali, controindicazioni, posologia, dosaggio, indicazioni, dosi ed interazioni

Nome Generico: risedronato (RIS-e-DROE-nate) Marca: Actonel, Atelvia Categoria Gravidanza: C Il rischio non può essere escluso

Risedronato compresse a rilascio ritardato è utilizzato per:

Il trattamento osteoporosi (ossa deboli) nelle donne che hanno superato la menopausa. Esso può essere utilizzato anche per altre circostanze come determinato dal medico.

Risedronato compresse a rilascio ritardato è un bisfosfonato. Agisce rallentando la perdita ossea.

NON usare risedronato compresse a rilascio ritardato, se:

  • è allergico a qualsiasi ingrediente di risedronato compresse a rilascio ritardato
  • avete problemi di esofago alcuni (ad esempio, restringimento, blocco)
  • non si riesce a stare in piedi o seduti in posizione eretta per almeno 30 minuti
  • si è in grado di deglutire Risedronato a rilascio ritardato compresse intere
  • ha bassi livelli di calcio nel sangue o gravi problemi renali
  • sta assumendo un H 2 bloccanti (ad esempio, ranitidina) o un inibitore della pompa protonica (PPI) (ad esempio, omeprazolo)
  • sta assumendo un altro medicinale che contiene risedronato

Rivolgersi al proprio medico o il fornitore di cure mediche subito se uno di questi si applicano a voi.

Prima di utilizzare risedronato compresse a rilascio ritardato:

Alcune condizioni mediche possono interagire con risedronato a rilascio ritardato compresse. Informi il medico o il farmacista se avete qualunque condizioni mediche, soprattutto se una delle seguenti si applicano a voi:

  • se è incinta, sta pianificando una gravidanza o l’allattamento al seno
  • se sta assumendo qualsiasi prescrizione o medicine senza ricetta medica, la preparazione a base di erbe, o del supplemento dietetico
  • Se avete allergie alle medicine, alimenti, o altre sostanze
  • se avete una storia di problemi di stomaco o intestinali (ad esempio, infiammazione, ulcere), problemi di esofago (ad esempio, riduzione, il blocco, bruciore di stomaco, malattia da reflusso, grave irritazione), problemi di digestione, o problemi renali, o se avete difficoltà o dolore deglutizione
  • se ha bassi livelli di vitamina D nel sangue, cancro, anemia, problemi di coagulazione del sangue, una infezione, problemi di metabolismo del calcio, o problemi di assorbimento di nutrienti (ad esempio, sindrome di malassorbimento), o non si riesce a prendere di calcio o vitamina D
  • se si dispone di scarsa igiene dentale o altri problemi dentali, o se si prevede di avere una procedura dentale (ad esempio, l’estrazione del dente)
  • se fumare o bere alcolici
  • se ha avuto o sarà con chemioterapia o radioterapia
  • se si dispone di un disturbo mentale o di altra condizione che può diminuire la capacità di seguire le istruzioni di dosaggio per risedronato compresse a rilascio ritardato

Alcuni medicinali possono interagire con risedronato a rilascio ritardato compresse. Dire al vostro fornitore di cure mediche se sta assumendo altri farmaci, in particolare uno dei seguenti:

  • Aspirina o farmaci anti-infiammatori non steroidei (FANS) (per esempio, ibuprofene, naprossene) perché il rischio di problemi di stomaco o dell’intestino può essere aumentata
  • 2 bloccanti (ad esempio, ranitidina) o inibitori della pompa protonica (PPI) (ad esempio, omeprazolo) perché può diminuire l’efficacia risedronato compresse a rilascio ritardato una
  • I corticosteroidi (ad esempio, prednisone), perché il rischio di problemi di mandibola può essere aumentata

Questo non può essere un elenco completo di tutte le interazioni che possono verificarsi. Chiedete al vostro fornitore di cure mediche se Risedronato a rilascio ritardato compresse possono interagire con i farmaci che si stanno assumendo. Controllare con il vostro fornitore di assistenza sanitaria prima di iniziare, interrompere o modificare il dosaggio di qualsiasi medicinale.

Come utilizzare risedronato compresse a rilascio ritardato:

Utilizzare risedronato compresse a rilascio ritardato, come indicato dal vostro medico. Controllare l’etichetta sul medicinale per esatte istruzioni per il dosaggio.

  • Risedronato ritardato compresse a rilascio viene fornito con una scheda extra informazioni sul paziente chiamato guida di medicinali. Leggere con attenzione. Leggerlo di nuovo ogni volta che si ottiene risedronato compresse a rilascio ritardato riempito.
  • Prendere Risedronato a rilascio ritardato compresse per via orale al mattino subito dopo la colazione. NON prendere Risedronato a rilascio ritardato compresse prima di colazione.
  • Rondine risedronato compresse a rilascio ritardato intere. Non rompere, schiacciare, o masticare prima di deglutire.
  • Prendere risedronato compresse a rilascio ritardato mentre si è seduti o in piedi. Non coricarsi o prendere altre medicine per 30 minuti dopo l’assunzione di risedronato a rilascio ritardato compresse.
  • Prendere risedronato compresse a rilascio ritardato con almeno 4 oz (120 ml) di acqua naturale. Non prendere Risedronato a rilascio ritardato compresse con acqua minerale, caffè, tè, latte, o succo di frutta.
  • Non assumere antiacidi, di calcio, prodotti vitaminici determinati, ferro, o prodotti che contengono magnesio (ad esempio, alcuni lassativi) alla stessa ora del giorno che si prende Risedronato a rilascio ritardato compresse. Chiedete al vostro farmacista, se avete domande, su come prendere uno qualsiasi di questi prodotti con Risedronato a rilascio ritardato compresse.
  • Risedronato compresse a rilascio ritardato è di solito presa 1 volta ogni settimana. Assicuratevi di capire come prendere Risedronato a rilascio ritardato compresse. Rivolgersi al proprio medico o il farmacista se avete domande.
  • Continuare a prendere risedronato compresse a rilascio ritardato, anche se si sente bene. Da non perdere le dosi prescritte.
  • Se si dimentica una dose di risedronato compresse a rilascio ritardato, assumere 1 compressa al mattino successivo, per poi tornare a prendere risedronato compresse a rilascio ritardato il giorno regolarmente programmato. Non prendete 2 dosi nello stesso giorno.

Chiedete al vostro fornitore di cure mediche tutte le domande che potresti avere su come utilizzare Risedronato a rilascio ritardato compresse.

Importanti informazioni di sicurezza:

  • Risedronato compresse a rilascio ritardato può provocare vertigini. Questo effetto può essere peggiore se si prendono con l’alcol o di alcuni farmaci. Utilizzare risedronato ritardato compresse a rilascio con cautela. Non guidi o svolga altre attività eventualmente pericolose finché non si sa come si reagisce al farmaco.
  • Parlate con il vostro medico prima di bere alcolici, fumare o usare altri prodotti del tabacco durante l’assunzione di risedronato a rilascio ritardato compresse.
  • Seguire la dieta e il programma di esercizio dato a voi dal vostro fornitore di cure mediche. Parlate con il vostro medico se dovete prendere un calcio e vitamina D integrare, mentre si prende Risedronato a rilascio ritardato compresse.
  • Parlate con il vostro medico circa l’uso del peso-cuscinetto esercizi per aiutare a prevenire le ossa deboli.
  • Alcune fratture del femore (femore) sono stati riportati in pazienti in trattamento con bifosfonati. Non è noto se bisfosfonati contribuiscono alle fratture. Contattare immediatamente il medico se si verificano anca, coscia, o dolore all’inguine. Discutere di eventuali domande o problemi con il proprio medico.
  • Risedronato compresse a rilascio ritardato può causare problemi di mandibola in alcuni pazienti. Il rischio può essere maggiore se si ha il cancro, scarsa igiene dentale, malato-montaggio protesi, o di alcune altre condizioni (ad esempio, anemia, problemi di coagulazione del sangue, infezioni, problemi ai denti). Il rischio può essere maggiore se si dispone di procedure dentistiche o si utilizzano alcuni farmaci o terapie (ad esempio, chemioterapia, corticosteroidi, radiazioni). Parlate con il vostro medico di avere un esame odontoiatrico prima di iniziare ad utilizzare Risedronato a rilascio ritardato compresse. Chiedete al vostro medico tutte le domande che potresti avere su cure dentali durante l’utilizzo di risedronato a rilascio ritardato compresse.
  • Una corretta igiene orale è importante durante il trattamento con risedronato ritardato a rilascio prolungato. Spazzolino e filo interdentale i denti e andare dal dentista regolarmente.
  • Alcune procedure dentali dovrebbero essere evitati, se possibile, durante il trattamento con risedronato ritardato a rilascio prolungato. Informi il medico o il dentista che si prende risedronato compresse a rilascio ritardato prima di sottoporsi a cure mediche o dentarie, cure d’emergenza, o interventi chirurgici.
  • Risedronato compresse a rilascio ritardato può interferire con alcuni test di laboratorio. Assicurati che il tuo medico e del personale di laboratorio sappiano che stai prendendo Risedronato a rilascio ritardato compresse.
  • Le prove di laboratorio, tra cui la densità ossea e dei livelli di calcio nel sangue, può essere eseguito mentre si prende Risedronato a rilascio ritardato compresse. Questi test possono essere utilizzati per monitorare la sua condizione o di controllo degli effetti collaterali. Il medico può anche voler valutare periodicamente, mentre si prende risedronato compresse a rilascio ritardato per valutare la necessità di continuare il trattamento. Essere sicuri di effettuare tutti i controlli medici e gli appuntamenti di laboratorio.
  • Risedronato ritardato compresse a rilascio non deve essere usato nei bambini, la sicurezza e l’efficacia nei bambini non sono state confermate. Risedronato compresse a rilascio ritardato non è approvato per l’uso nei bambini.
  • Gravidanza e allattamento: Se rimani incinta, contattare il medico. Avrete bisogno di discutere i vantaggi e sui rischi di prendere risedronato compresse a rilascio ritardato durante la gravidanza. Non è noto se il risedronato compresse a rilascio ritardato si trova nel latte materno. Non allattare al seno durante il trattamento con risedronato ritardato a rilascio prolungato.

Risedronato gravidanza Avvertenze

Bifosfonati vengono incorporati nella matrice ossea, da dove vengono gradualmente rilasciate per periodi di settimane o anni. Pertanto, vi è il rischio teorico di danno fetale se una donna rimane incinta dopo aver completato un corso di terapia con bifosfonati. Gli studi sugli animali con risedronato hanno rivelato segni di tossicità materna e maschio e dell’embrione / feto effetti a dosi 1-27 volte la dose raccomandata nell’uomo, sulla base della superficie corporea (BSA).Gli studi su animali (ratti) con risedronato a dosi 1 volta la dose raccomandata nell’uomo, sulla base della superficie corporea (BSA) durante l’accoppiamento e la gestazione portato a ipocalcemia e mortalità perinatale nelle donne che hanno partorito. Sopravvivenza neonato è diminuito durante la gestazione a dosi 5-27 volte la dose raccomandata nell’uomo (BSA). Il peso corporeo nei neonati trattati con 2 a 5 volte la dose raccomandata nell’uomo (BSA) è aumentato, ma è diminuito a dosi 27 volte la dose raccomandata nell’uomo. Il trattamento a 1 volta la dose raccomandata nell’uomo sulla base di BSA ha comportato una riduzione di ossificazione incompleta sterno o cranico nei feti. Tuttavia, le dosi 2 volte la dose raccomandata nell’uomo durante la gestazione ha comportato un aumento di ossificazione incompleta sterno o cranico nei feti.  Le dosi 5-27 volte la dose raccomandata nell’uomo (BSA) ha comportato un aumento sia ossificazione incompleta e dello sterno unossified. Una bassa incidenza di palette fenditura è stata osservata nei feti di sesso femminile trattate con 1 o 2 volte la dose raccomandata nell’uomo (BSA). La rilevanza per l’uso umano non è stata stabilita. Gli studi su animali (conigli) con risedronato a dosi fino a 7 volte la dose raccomandata nell’uomo (BSA) non ha rivelato significativi effetti di ossificazione fetale.Tuttavia, 1 litro (1/14) è stato interrotto e 1 (1/14) è stato consegnato prematuramente. Gli studi su animali (ratti) sono state somministrate dosi 5 volte la dose raccomandata nell’uomo (BSA) ha determinato l’inibizione dell’ovulazione nelle femmine. Dosi 2 a 5 volte la dose raccomandata nell’uomo portato a impianto diminuito. Nei ratti maschi, atrofia testicolare e dell’epididimo e infiammazione sono stati osservati a dosi 13 volte la dose raccomandata nell’uomo. Atrofia testicolare si è verificato alla 13 ª settimana di trattamento a dosi 5 volte la dose umana raccomandata. Nei cani maschi, dosi 8 volte la dose raccomandata nell’uomo provocato da moderata a grave blocco maturazione spermatidi dopo 13 settimane di terapia. Animali risultati alterazione della fertilità tendeva ad aumentare in gravità all’aumentare della dose e tempo di esposizione.

Risedronato è stato assegnato alla categoria C di gravidanza da parte della FDA. Gli studi sugli animali hanno rivelato danni al feto. Non ci sono dati controllati in gravidanza umana. Risedronato è consigliato solo per uso durante la gravidanza quando non ci sono alternative e i benefici superano i rischi.

Risedronato allattamento Avvertenze

Non vi sono dati sull’escrezione di risedronato nel latte umano. Il produttore raccomanda che, a causa del rischio di gravi reazioni avverse nei lattanti, è necessario decidere di interrompere l’allattamento o sospendere il farmaco, tenendo conto dell’importanza del farmaco per la madre.

Risedronato è stato rilevato nei ratti in allattamento, questo indica che è possibile una piccola quantità di trasferimento attraverso l’allattamento.

Possibili effetti indesiderati di risedronato ritardato compresse a rilascio:

Tutti i farmaci possono causare effetti indesiderati, ma molte persone non hanno, o hanno minori effetti collaterali. Verificare con il proprio medico se uno qualsiasi di questi effetti indesiderati comuni più persistono o diventano fastidiosi:

Costipazione, diarrea, capogiri, lievi sintomi simil-influenzali (ad esempio, febbre, mal di testa, dolori muscolari, stanchezza), comuni lieve, alla schiena o dolori muscolari, mal di stomaco delicato o turbato, nausea, vomito.

Rivolgersi ad un medico immediatamente se uno qualsiasi di questi effetti indesiderati gravi si verificano:

Gravi reazioni allergiche (rash, orticaria, prurito, difficoltà di respiro, senso di oppressione al petto, gonfiore della bocca, del volto, delle labbra, della gola, o della lingua; raucedine inusuale), nero, catramosi, o feci sanguinolente, dolore toracico, tosse o vomito sangue, pirosi, peggioramento, o persistente,, difficile o dolorosa deglutizione; ulcere della bocca ossa gravi, muscolari o dolori articolari (soprattutto all’inguine, anca, o della coscia), forte mal di testa, vertigini, o visione offuscata, grave o persistente mal di gola o mal di stomaco, gonfiore o dolore la mascella, sintomi di calcio nel sangue (ad esempio, spasmi, contrazioni, o crampi nei muscoli, sensazione di intorpidimento o formicolio alle dita delle mani o dei piedi, o intorno alla vostra bocca), dolore oculare insolito, gonfiore, arrossamento, o sensibilità alla luce.

Questo non è un elenco completo degli effetti indesiderati che possono verificarsi. Se avete domande circa gli effetti collaterali, contattare il fornitore di assistenza sanitaria. Chiamate il vostro medico per un consiglio medico circa gli effetti collaterali.

Effetti collaterali nel dettaglio

Per il consumatore

Si applica a risedronato: orale compresse rilascio ritardato, compresse per via orale

Ottenere assistenza medica di emergenza se si dispone di uno qualsiasi di questi segni di una reazione allergica durante il trattamento con risedronato: orticaria, difficoltà respiratorie, gonfiore del viso, delle labbra, della lingua o della gola.

Smettere di usare risedronato e chiamare subito il medico se si ha un grave effetto collaterale, come:

  • dolore al torace;
  • difficoltà o dolore durante la deglutizione;
  • dolore o bruciore sotto le costole o nella parte posteriore;
  • insorgenza o peggioramento di pirosi;
  • grave indigestione o in corso;
  • giunto grave, osso, o dolore muscolare;
  • nuovo dolore o inusuali nella coscia o anca, o
  • mascella dolore, intorpidimento, o gonfiore.

Meno gravi effetti collaterali di risedronato possono includere:

  • mal di stomaco delicato o mal di stomaco;
  • sintomi influenzali, dolori muscolari;
  • diarrea, costipazione;
  • lieve dolore alle articolazioni o alla schiena, oppure
  • mal di testa.

Questa non è una lista completa degli effetti collaterali e gli altri si possono verificare. Chiamate il vostro medico per un consiglio medico circa gli effetti collaterali.

Per gli operatori sanitari

Si applica a risedronato: orale compresse rilascio ritardato, compresse per via orale

Generale

Gli effetti avversi riportati con risedronato è stata da lieve a moderata e hanno raramente richiesto l’interruzione della terapia. Sintomi corporei generali hanno incluso sintomi simil-influenzali (10%) e astenia (5%).

Non ci sono stati morti in un anno 1, in doppio cieco, controllato con placebo di risedronato 35 mg una volta alla settimana per la prevenzione della perdita ossea in 278 donne in postmenopausa senza osteoporosi. Altri argomenti trattati sul risedronato esperto artralgia (risedronato 13,9%, placebo 7,8%), mialgia (risedronato 5,1%; placebo 2,1%) e nausea (risedronato 7,3%; placebo 4,3%) rispetto ai soggetti trattati con placebo.

Gastrointestinale

Durante la fase 3 studi clinici, i pazienti con una storia di gastrointestinale superiore (GI) malattie o anomalie non sono stati esclusi. Gravi effetti collaterali gastrointestinali superiori non sono stati rilevati. I pazienti che utilizzano FANS o aspirina sono stati inclusi anche in fase 3 studi clinici.Effetti collaterali gastrointestinali in pazienti che utilizzano FANS o aspirina concomitanti erano superiori gli utenti non.

Effetti indesiderati gastrointestinali hanno incluso diarrea (20%), nausea (10%), dolore addominale (12%), stipsi (6%), eruttazione o colite (3%). Dispepsia, diarrea, disturbi gastrointestinali, flatulenza, gastroenterite, vomito, secchezza della bocca e sono stati riportati anche.

Del sistema nervoso

Effetti collaterali del sistema nervoso hanno incluso mal di testa (18%), vertigini (7%), e tinnito (3%). Vertigini, ansia, depressione, vertigini e sono stati riportati anche.

Muscoloscheletrico

Effetti collaterali muscoloscheletrico hanno incluso artralgie (33%), dolore alle ossa (5%), e crampi alle gambe o miastenia (3%). Esperienza post-marketing riporta casi di ossa, articolazioni, dolore muscolare o, raramente descritta come grave o inabilitante. Mialgia, l’artrite, borsite, e fratture ossee traumatiche sono stati riportati anche. Esperienza post-marketing supplementare ha incluso casi di osteonecrosi (soprattutto coinvolgendo la mascella), principalmente in pazienti oncologici trattati con bifosfonati per via endovenosa, tra pamidronato disodico. Molti di questi pazienti erano trattati anche con chemioterapia e corticosteroidi che possono essere fattori di rischio per ONJ. I dati suggeriscono una maggiore frequenza di segnalazioni di osteonecrosi in alcuni tipi di cancro, come il cancro al seno avanzato e il mieloma multiplo. La maggior parte dei casi segnalati sono in pazienti affetti da tumore in seguito procedure dentarie invasive, come l’estrazione del dente.

Dermatologica

Effetti indesiderati dermatologici hanno incluso rash e prurito.

Cardiovascolare

Effetti indesiderati cardiovascolari hanno incluso edema periferico (8%) e dolore toracico (7%).L’ipertensione, sincope, e vasodilatazione sono stati riportati anche.

Respiratorio

Gli effetti collaterali delle vie respiratorie hanno incluso bronchite (3%) e sinusite (5%). Sinusite, faringite, aumento della tosse, polmonite, rinite e sono stati riportati anche.

Oculare

Irite si è verificato in 3 pazienti in uno studio di supporto. Trattamento con steroidi topici è efficace in tutti i casi. Irite non è stato osservato in altri studi clinici.

Effetti indesiderati oculari hanno incluso ambliopia o secchezza degli occhi (3%) e irite. Cataratta sono stati riportati anche.

Oncologica

Effetti collaterali oncologiche hanno incluso tumori, che si sono verificati nel 3% dei pazienti in terapia con risedronato.

Ipersensibilità

Effetti collaterali di ipersensibilità hanno incluso angioedema, rash generalizzato e reazioni cutanee bollose.

Genito-urinario

Effetti collaterali genito-urinario hanno incluso infezioni del tratto urinario.

Nel caso sia sospettato un sovradosaggio:

Contattare il 118, immediatamente. Non tentare di addormentarsi o mettersi a letto, cercare di vomitare. I sintomi di sovradosaggio possono includere debolezza muscolare, spasmi, contrazioni, o crampi, intorpidimento o formicolio alle dita delle mani o dei piedi, o intorno alla bocca, convulsioni, bruciore allo stomaco, mal di stomaco o turbato.

La corretta conservazione di risedronato compresse a rilascio ritardato:

Negozio di risedronato compresse a rilascio ritardato a temperatura ambiente, tra i 68 ei 77 gradi F (20 e 25 gradi C). Conservare lontano da fonti di calore, umidità e luce. Non conservare a temperatura nella stanza da bagno. Tenere Risedronato a rilascio ritardato compresse fuori dalla portata dei bambini e lontano da animali domestici.

Informazioni generali:

  • Se avete domande su risedronato compresse a rilascio ritardato, si prega di parlare con il medico, il farmacista, o il fornitore di assistenza sanitaria.
  • Risedronato compresse a rilascio ritardato deve essere utilizzato solo da parte del paziente per i quali è prescritto. Non condividere con altre persone.
  • Se i sintomi non migliorano o se peggiorano, consultare il medico.
  • Verificate con il vostro farmacista su come eliminare i medicinali inutilizzati.