Pitavastatina (Livalo): EFFETTI COLLATERALI, CONTROINDICAZIONI, POSOLOGIA, DOSAGGIO, INDICAZIONI E DOSI

Nome Generico: pitavastatina   Marca: Livalo  Disponibilità: solo su prescrizione  Categoria di gravidanza: X, da non usare in gravidanza

La pitavastatina è utilizzato per:

Riduce il colesterolo ei trigliceridi. Aumenta le lipoproteine ​​ad alta densità (HDL “buono”) i livelli di colesterolo. Viene usato in concomitanza con una dieta appropriata. Essa può essere utilizzata anche per altre circostanze come determinato dal medico.

Pitavastatina è un inibitore della HMG-CoA, noto anche come “statina”. Agisce riducendo la produzione di alcune sostanze grasse da parte del corpo, compreso il colesterolo.

NON usare pitavastatina se:

  • siete allergici a qualsiasi ingrediente di pitavastatina
  • si hanno malattie epatiche o inspiegabilmente test di funzionalità epatica
  • è incinta, potrebbe rimanere incinta o sta allattando
  • sta assumendo ciclosporina o gemfibrozil

Rivolgersi al proprio medico o il fornitore di cure mediche subito se uno di questi si applicano a voi.

Prima di usare pitavastatina:

Alcune condizioni mediche possono interagire con pitavastatina. Informi il medico o il farmacista se avete qualunque condizioni mediche, soprattutto se una delle seguenti si applicano a voi:

  • se è incinta, sta pianificando una gravidanza o l’allattamento al seno
  • se si è in grado di rimanere incinta
  • se sta assumendo qualsiasi prescrizione o medicine senza ricetta medica, la preparazione a base di erbe, o supplemento dietetico
  • se avete allergie alle medicine, alimenti, o altre sostanze
  • se hai il diabete, problemi renali, bassa pressione sanguigna, una grave infezione, o una storia di convulsioni
  • se avete problemi muscolari (ad esempio, dolore, debolezza), un ipotiroidismo, o se siete disidratati
  • se avete il metabolismo, ormonale, endocrino, o problemi di elettroliti
  • se si beve alcool o hanno una storia di problemi al fegato o abuso di alcool
  • se siete in dialisi o ha avuto recentemente un intervento chirurgico maggiore o lesioni gravi
  • se sta assumendo warfarin

Alcuni medicinali possono interagire con pitavastatina. Dire al vostro fornitore di cure mediche se sta assumendo altri farmaci, in particolare uno dei seguenti:

  • Colchicina, ciclosporina, daptomicina, eritromicina, fibrati (ad esempio, fenofibrato, gemfibrozil), niacina, o rifampicina perché può aumentare il rischio di effetti collaterali di pitavastatina, tra cui problemi muscolari o renali

Questo non può essere un elenco completo di tutte le interazioni che possono verificarsi.Chiedete al vostro fornitore di assistenza sanitaria se pitavastatina può interagire con altri medicinali che si prendono. Verificare con il proprio fornitore di assistenza sanitaria prima di iniziare, interrompere o modificare il dosaggio di qualsiasi medicinale.

Avvertenze pitavastatina gravidanza

La pitavastatina è stato assegnato alla gravidanza categoria X. Colesterolo e trigliceridi aumentano durante la gravidanza normale, e prodotti di colesterolo sono essenziali per lo sviluppo fetale. L’aterosclerosi è un processo cronico e l’interruzione dei farmaci ipolipemizzanti durante la gravidanza dovrebbe avere un impatto sui risultati a lungo termine della terapia con iperlipidemia primaria. Gli studi su animali non hanno rivelato evidenza di teratogenicità. Tuttavia, altri inibitori dell’HMG-CoA reduttasi sono stati associati ad effetti teratogeni. Non esistono dati controllati in gravidanza umana. La pitavastatina è controindicato nelle donne che sono o possono diventare incinte.

Non vi sono studi adeguati e ben controllati di pitavastatina in donne in gravidanza. Ci sono state rare segnalazioni di anomalie congenite a seguito di esposizione intrauterina agli inibitori della HMG-CoA reduttasi. In una rassegna di circa 100 gravidanze in donne esposte ad altri inibitori della HMG-CoA reduttasi, l’incidenza di anomalie congenite, aborti spontanei, morti fetali e / nati morti non hanno superato il tasso atteso nella popolazione generale. Tuttavia, questo studio è stato solo in grado di escludere un 3 a 4 volte aumento del rischio di difetti congeniti su sfondo incidenza. Nel 89% di questi casi, il trattamento farmacologico iniziato prima gravidanza e fermato durante il primo trimestre, quando è stato identificato gravidanza.

Avvertenze pitavastatina allattamento al seno

Non esistono dati sulla secrezione di pitavastatina nel latte umano, ma una piccola quantità di un altro farmaco di questa classe non passano nel latte materno umano. Perché un altro farmaco di questa classe passa nel latte materno e poiché inibitori della HMG-CoA reduttasi hanno un potenziale di causare gravi reazioni avverse nei lattanti, il produttore raccomanda che le donne che richiedono un trattamento pitavastatina devono essere avvertiti di non allattare i loro bambini.

Come usare pitavastatina:

Utilizzare pitavastatina come indicato dal vostro medico. Controllare l’etichetta sulla medicina per esatto dosaggio istruzioni.

  • Prendere pitavastatina per bocca, con o senza cibo.
  • Prendendo pitavastatina allo stesso tempo, ogni giorno ti aiuterà a ricordare di prenderla.
  • Continuare a prendere pitavastatina anche se si sente bene. Da non perdere le dosi prescritte.
  • Se si dimentica una dose di pitavastatina, prenda il più presto possibile. Se è quasi ora per la dose successiva, salti la dose e tornare al normale orario di dosaggio. Non prendete 2 dosi in una volta.

Chiedete al vostro fornitore di cure mediche tutte le domande che potresti avere su come utilizzare pitavastatina.

Importanti informazioni di sicurezza:

  • La pitavastatina può causare problemi al fegato. Raramente, problemi al fegato gravi e talvolta fatali sono stati riportati in pazienti che assumevano medicina “statina”, comprese pitavastatina. Bere alcol al giorno o in grandi quantità può aumentare il rischio di problemi al fegato con pitavastatina. Verificare con il proprio medico prima di bere alcool mentre sta assumendo pitavastatina. Informi il medico se si verificano sintomi di problemi al fegato (ad esempio, urine scure, feci pallide, nausea grave o persistente, perdita di appetito, mal di stomaco, stanchezza, ingiallimento della pelle o degli occhi).
  • Non prenda più della dose raccomandata, senza essersi consultato con il medico. Ciò potrebbe causare un aumento del rischio di gravi effetti collaterali.
  • Seguire la dieta e il programma di esercizio dato a voi dal vostro fornitore di assistenza sanitaria.
  • Informi il medico o il dentista che si prende pitavastatina prima di sottoporsi a cure mediche o dentarie, cure d’emergenza, o interventi chirurgici.
  • Le donne che possono diventare gravide devono usare un metodo contraccettivo efficace durante il trattamento con pitavastatina. Verificare con il proprio medico se avete domande su come utilizzare il controllo delle nascite.
  • Problemi muscolari (miopatie) possono verificarsi con pitavastatina. Segnalare qualsiasi dolore muscolare inspiegabile, la tenerezza, o debolezza per il medico, soprattutto se si hanno anche febbre o malessere generale del corpo. Informi il medico se si hanno problemi muscolari che persistono anche dopo che il medico le ha detto di smettere di prendere pitavastatina.
  • I pazienti diabetici – pitavastatina possono influenzare il livello di zucchero nel sangue.Controllare i livelli di zucchero nel sangue da vicino. Chiedete al vostro medico prima di modificare la dose di medicina per il diabete.
  • Le prove di laboratorio, compresi i livelli di colesterolo nel sangue e la funzione epatica, possono essere eseguiti durante l’utilizzo di pitavastatina. Questi test possono essere utilizzati per monitorare la sua condizione o di controllo degli effetti collaterali. Essere sicuri di mantenere tutti i medici e gli appuntamenti di laboratorio.
  • Utilizzare pitavastatina con cautela nei pazienti anziani e possono essere più sensibili ai suoi effetti, soprattutto gravi problemi muscolari.
  • La pitavastatina deve essere usato con estrema cautela nei bambini, la sicurezza e l’efficacia nei bambini non sono state confermate.
  • Gravidanza e allattamento: Non usare pitavastatina in caso di gravidanza. Essa può causare danni al feto. Evitare la gravidanza mentre si sta prendendo. Se si pensa di poter essere incinta, contattare il medico. Non è noto se pitavastatina si trova nel latte materno. Non allattare al seno durante l’assunzione di pitavastatina.

Possibili effetti collaterali di pitavastatina:

Tutti i farmaci possono causare effetti indesiderati, ma molte persone non hanno, o hanno minori effetti collaterali Verificare con il proprio medico se uno qualsiasi di questi effetti indesiderati più comuni persistono o diventare fastidioso.:

Mal di schiena, costipazione, diarrea.

Consultare un medico subito se uno di questi effetti indesiderati gravi si verificano:

Gravi reazioni allergiche (rash, orticaria, prurito, difficoltà di respiro, senso di oppressione al petto, gonfiore della bocca, viso, labbra o lingua), il cambiamento nella quantità di urina prodotta, confusione, problemi di memoria, mentale o cambiamenti dell’umore (ad esempio, , depressione), dolore muscolare, dolorabilità o debolezza (con o senza febbre o affaticamento), sintomi di problemi al fegato (ad esempio, urine scure, feci pallide, nausea grave o persistente, perdita di appetito, mal di stomaco, stanchezza, ingiallimento della pelle o degli occhi).

Questa non è una lista completa degli effetti indesiderati che possono verificarsi. Se avete domande circa gli effetti collaterali, contattare il fornitore di assistenza sanitaria. Chiamate il vostro medico per un consiglio medico circa gli effetti collaterali.

Effetti collaterali nel dettaglio

Non possono essere riportati alcuni effetti collaterali di pitavastatina. Consultare sempre il proprio medico o uno specialista di assistenza sanitaria per la consulenza medica.

Per il Consumatore

Si applica a pitavastatina: compressa orale

Insieme con i suoi effetti necessario, pitavastatina può causare alcuni effetti indesiderati.Sebbene non tutti questi effetti indesiderati possono verificarsi, se si verificano possono avere bisogno di cure mediche.

Verificare con il proprio medico immediatamente se uno qualsiasi dei seguenti effetti indesiderati durante il trattamento con pitavastatina:

Meno comune

  • Difficoltà con lo spostamento
  • dolori articolari
  • dolore muscolare o crampi
  • dolori muscolari o rigidità
  • dolore alle braccia e alle gambe
  • articolazioni gonfie

Incidenza non nota

  • Brividi
  • tosse
  • diarrea
  • febbre
  • sensazione generale di malessere o malattia
  • mal di testa
  • perdita di appetito
  • nausea
  • naso che cola
  • brividi
  • mal di gola
  • sudorazione
  • disturbi del sonno
  • stanchezza o debolezza insolite
  • vomito

Alcuni effetti collaterali di pitavastatina possono verificarsi in genere non hanno bisogno di cure mediche. Questi effetti indesiderati possono andare via durante il trattamento, come il corpo si abitua alla medicina. Inoltre, il professionista sanitario può essere in grado di dirvi sui modi per prevenire o ridurre alcuni di questi effetti collaterali. Verificare con il proprio medico se uno qualsiasi dei seguenti effetti collaterali sono fastidiosi o continuare o se avete domande su di loro:

Meno comune

  • Il mal di schiena
  • difficoltà ad avere un movimento intestinale (feci)

Incidenza non nota

  • Orticaria o lividi
  • prurito della pelle
  • eruzione
  • arrossamento della pelle

Per gli operatori sanitari

Si applica a pitavastatina: compressa orale

Ipersensibilità

Effetti collaterali Ipersensibilità hanno incluso rash, prurito e orticaria.

Muscoloscheletrico

Effetti collaterali muscoloscheletrici hanno incluso mal di schiena (1,4% al 3,9%), mialgia (1,9% al 3,1%), dolore alle estremità (0,6% al 2,3%), e artralgia.

Gastrointestinale

Effetti collaterali gastrointestinali hanno incluso costipazione (1,5% al ​​3,6%) e diarrea (1,5% al ​​2,6%).

Sistema nervoso

Effetti collaterali sul sistema nervoso hanno incluso mal di testa.

Psichiatrico

Effetti collaterali psichiatrici degli inibitori dell’HMG-CoA reduttasi hanno incluso diminuzione della libido, ansia, insonnia, depressione, pensieri suicidi, manie, paranoia, agitazione, e incubi. Effetti indesiderati psichiatrici rilevati post-marketing hanno incluso deterioramento cognitivo (ad esempio, perdita di memoria, la dimenticanza, amnesia, compromissione della memoria, confusione) associato all’uso di statine. Questi problemi cognitivi sono stati segnalati per tutte le statine. Le relazioni sono generalmente non gravi e reversibili con la statina sospensione, con tempi variabili a insorgenza dei sintomi (1 giorno e anno) e la risoluzione dei sintomi (mediana di 3 settimane).

Altro

Altri effetti indesiderati riportati postmarketing hanno incluso dolore addominale, dolore addominale, dispepsia, nausea, astenia, stanchezza, malessere, epatite, ittero, insufficienza epatica fatale e non fatale, vertigini, ipoestesia, insonnia, depressione, malattia polmonare interstiziale, disfunzione erettile e spasmi muscolari .

Se si sospetta overdose:

Contatta il 118 immediatamente.

La corretta conservazione di pitavastatina:

Conservare pitavastatina a temperatura ambiente, tra i 59 ei 86 gradi F (15 e 30 gradi C).Conservare lontano da fonti di calore, umidità e luce. Non conservare in bagno. Tenere pitavastatina fuori dalla portata dei bambini e lontano da animali domestici.

Informazioni generali:

  • Se avete domande su pitavastatina, si prega di parlare con il medico, il farmacista, o il fornitore di assistenza sanitaria.
  • La pitavastatina deve essere utilizzato solo da parte del paziente per i quali è prescritto. Non condividere con altre persone.
  • Se i sintomi non migliorano o se peggiorano, consultare il medico.
  • Controllare con il vostro farmacista come smaltire i farmaci non usati.