Pindololo (Visken): EFFETTI COLLATERALI, CONTROINDICAZIONI, POSOLOGIA, DOSAGGIO, INDICAZIONI E DOSI

Nome Generico: pindololo  Marca: Visken  Disponibilità: su prescrizione  Categoria di Gravidanza: B, nessun rischio per l’uomo

Non improvvisamente non interrompere l’assunzione pindololo. Dolore acuto al petto, battito cardiaco irregolare, e talvolta attacco di cuore possono verificarsi se si smette improvvisamente pindololo. Il rischio può essere maggiore se si dispone di alcuni tipi di malattie cardiache. Il medico deve abbassare lentamente la dose nell’arco di più settimane, se avete bisogno di smettere di prenderlo. Questo dovrebbe essere fatto, anche se si prende solo pindololo per la pressione alta. Le malattie cardiache è comune e non si può sapere lo avete. Limitare l’attività fisica mentre si sta abbassando la dose. Se il dolore nuovo o peggiorato toracico o altri problemi cardiaci si verificano, contattare il medico. Potrebbe essere necessario iniziare a prendere di nuovo pindololo.

Pindolol è utilizzato per:

Trattamento dell ‘ipertensione. Può essere usato da solo o con altri farmaci. Essa può essere utilizzata anche per altre circostanze come determinato dal medico.

Pindolol è un agente bloccante beta-adrenergici. Agisce rallentando il cuore e diminuendo la quantità di sangue che le pompe. Ciò contribuisce a diminuire la pressione sanguigna, aiuta il cuore pompa più efficiente, e riduce il carico di lavoro del cuore.

NON usare pindololo se:

  • siete allergici a qualsiasi ingrediente di pindololo
  • si dispone di un battito cardiaco molto lento, blocco cardiaco, insufficienza cardiaca non controllata, o shock causato da gravi problemi cardiaci
  • hai l’asma
  • sta prendendo mibefradil

Rivolgersi al proprio medico o il fornitore di cure mediche subito se uno di questi si applicano a voi.

Prima di utilizzare pindololo:

Alcune condizioni mediche possono interagire con pindololo. Informi il medico o il farmacista se avete qualunque condizioni mediche, soprattutto se una delle seguenti si applicano a voi:

  • se è incinta, sta pianificando una gravidanza o l’allattamento al seno
  • se sta assumendo qualsiasi prescrizione o medicine senza ricetta medica, la preparazione a base di erbe, o supplemento dietetico
  • se avete allergie alle medicine, alimenti, o altre sostanze
  • se avete una storia di un tumore della ghiandola surrenale (ad esempio, feocromocitoma), bronchite cronica, malattia polmonare ostruttiva cronica (BPCO), enfisema o altre malattie polmonari o respiratorie, problemi cardiaci (ad esempio, insufficienza cardiaca congestizia, battito cardiaco lento o irregolare) ; problemi dei vasi sanguigni, restringimento dei vasi sanguigni delle gambe, braccia, stomaco, reni, o un battito cardiaco insolitamente lenta, diabete, problemi renali o epatici; zucchero nel sangue, oppure una tiroide iperattiva
  • se avete una storia di reazioni allergiche gravi
  • se siete in attesa di un intervento chirurgico o ricevere anestesia

Alcuni medicinali possono interagire con pindololo. Dire al vostro fornitore di cure mediche se sta assumendo altri farmaci, in particolare uno dei seguenti:

  • Clonidina perché fermarlo o pindololo improvvisamente può portare ad un rapido aumento della pressione arteriosa
  • Farmaci deplezione delle catecolamine (es. reserpina), cimetidina, digossina, diltiazem, disopiramide, flecainide, ketanserina, meflochina, mibefradil, fenotiazine (ad esempio, tioridazina), o verapamil perché gravi effetti collaterali, come la frequenza cardiaca molto bassa, molto bassa nel sangue pressione, svenimenti, forti capogiri o sensazione di testa vuota, quando in piedi, si può verificare
  • Indometacina perché può diminuire l’efficacia di pindololo
  • Fingolimod, insulina, antidiabetici meglitinide (ad esempio, vanno prese), o chinazoline (ad esempio, alfuzosina), perché il rischio dei loro effetti collaterali possono essere aumentate di pindololo
  • Simpaticomimetici (ad esempio, albuterol) o teofillina perché la loro efficacia può essere abbassata da pindololo
  • Epinefrina perché l’efficacia può essere diminuita da pindololo. Il rischio di effetti collaterali, come la pressione alta e rallentamento del battito cardiaco, può essere aumentata

Questo non può essere un elenco completo di tutte le interazioni che possono verificarsi.Chiedete al vostro fornitore di cure mediche se pindololo possono interagire con altri farmaci che si stanno assumendo. Verificare con il proprio fornitore di assistenza sanitaria prima di iniziare, interrompere o modificare il dosaggio di qualsiasi medicinale.

Pindololo Avvertenze Gravidanza

Pindolol è stato assegnato alla categoria B di gravidanza. Gli studi sugli animali non sono riusciti a produrre segni di embriotossicità o teratogenicità. Non esistono dati controllati in gravidanza umana. Pindolol deve essere somministrato durante la gravidanza solo quando il bisogno è stato chiaramente stabilito.

Beta-bloccanti, tra cui pindololo, sono generalmente considerati relativamente sicuri durante la gravidanza. Pindolol attraversa la placenta umana. Il siero media materna ombelicale rapporto di concentrazione pindololo cavo è di 0.37 e 0.67 due e quattro ore dopo la somministrazione, rispettivamente. Nessun rapporto di teratogenicità sono stati associati con pindololo, ma non ci sono dati limitati per mostrare diminuito in modo significativo il peso alla nascita tra i figli le cui madri sono state trattate con pindololo. In uno (non controllato) lo studio, più di un terzo dei bambini nati da madri ipertesi che avevano ricevuto pindololo erano di basso peso alla nascita.Poiché questo studio è incontrollata, e l’incidenza presunta del parto neonati a basso peso superiore a un terzo tra le donne con ipertensione, può essere fatta alcuna chiara relazione causa-effetto tra l’uso di pindololo e di basso peso alla nascita. Mentre non ci sono segnalazioni di segni o sintomi di beta-blocco tra i neonati le cui madri hanno ricevuto pindololo, bradicardia fetale e neonatale e ipoglicemia sono stati associati con l’uso di altri beta-bloccanti non selettivi.La maggior parte degli esperti raccomanda il monitoraggio del neonato per segni e sintomi di beta-blocco durante le prime 48 ore dopo il parto.

Avvertenze Pindolol allattamento al seno

Pindolol viene escreto nel latte umano. Il produttore raccomanda che a causa della possibilità di gravi reazioni avverse nei lattanti, una decisione dovrebbe essere fatto per interrompere l’allattamento o sospendere il farmaco, tenendo conto dell’importanza del farmaco per la madre.

Come usare pindololo:

Utilizzare pindololo come indicato dal vostro medico. Controllare l’etichetta sulla medicina per esatto dosaggio istruzioni.

  • Pindolol può essere assunto con o senza cibo.
  • Continuare a utilizzare pindololo anche se si sente bene. Da non perdere le dosi prescritte.
  • Non improvvisamente non interrompere l’assunzione pindololo. Si può avere un aumento del rischio di effetti collaterali. Se avete bisogno di fermare pindololo, il medico gradualmente ridurre la dose.
  • Se si dimentica una dose di pindololo, prenda il più presto possibile. Se è quasi ora per la dose successiva, salti la dose e tornare al normale orario di dosaggio. Non prendete 2 dosi in una volta.

Chiedete al vostro fornitore di cure mediche tutte le domande che potresti avere su come utilizzare pindololo.

Importanti informazioni di sicurezza:

  • Pindolol può provocare vertigini o stordimento. Questi effetti possono essere peggiore se si prendono con l’alcol o di alcuni farmaci. Utilizzare pindololo con cautela. Non guidi o svolgere altre attività eventualmente pericolosi finché non si sa come reagire ad esso.
  • Pindolol può provocare vertigini, stordimento, o svenimento; alcol, il caldo, l’esercizio fisico, o la febbre possono aumentare questi effetti. Per evitare che, a sedere o in piedi lentamente, soprattutto al mattino. Sedersi o sdraiarsi al primo segno di uno qualsiasi di questi effetti.
  • I pazienti che assumono farmaci per la pressione alta spesso si sentono stanchi o correre giù per un paio di settimane dopo l’inizio del trattamento. Essere sicuro di prendere il farmaco anche se non si può sentire “normale”. Informi il medico se si sviluppano sintomi nuovi.
  • Si può richiedere fino a 2-4 settimane per ottenere il massimo beneficio dal pindololo. Non smettere di usare pindololo o modificare la dose di pindololo senza essersi consultato con il medico.
  • Pindolol può mascherare i segni di ipertiroidismo (iperattività della tiroide). Se i pazienti della tiroide smettere di prendere questi farmaci troppo improvvisamente, si possono verificare sintomi di ipertiroidismo (ad esempio, un impulso rapido).
  • Se avete una storia di qualsiasi reazione allergica grave, parlare con il medico. Si può essere a rischio di una reazione ancora più grave allergica se si entra in contatto con la sostanza che ha causato la tua allergia. Alcuni farmaci usati per trattare le allergie gravi possono anche non funziona altrettanto bene mentre si sta utilizzando pindololo.
  • Se si ha la pressione alta, non utilizzare prodotti senza ricetta medica che contengono stimolanti. Questi prodotti possono comprendere pillole dimagranti o medicine per il raffreddore. Rivolgersi al proprio medico se avete domande o dubbi.
  • Pindolol può interferire con il test di screening del glaucoma.
  • I pazienti diabetici – Pindolol può mascherare i segni di zucchero nel sangue come per esempio un battito cardiaco accelerato. Essere sicuri di vedere per altri segni di zucchero nel sangue. Zucchero nel sangue può farvi ansiosi, sudato, debolezza, vertigini, sonnolenza, o di svenimento. Può anche perché il cambiamento di visione, vi darà un mal di testa, brividi, o tremori, o ti fanno fame. Pindolol può anche influenzare i livelli di zucchero nel sangue.Controllare i livelli di glucosio nel sangue da vicino. Chiedete al vostro medico prima di modificare la dose di medicina per il diabete.
  • Informi il medico o il dentista che si prende pindololo prima di sottoporsi a cure mediche o dentarie, cure d’emergenza, o interventi chirurgici.
  • Non improvvisamente non interrompere l’assunzione di pindololo senza aver prima consultato il medico. Grave dolore toracico, battito cardiaco irregolare, e talvolta attacco di cuore possono verificarsi se si smette improvvisamente pindololo. Il rischio può essere maggiore se si dispone di alcuni tipi di malattie cardiache. Se il medico decide si dovrebbe più prendere pindololo, il dosaggio deve essere gradualmente ridotta secondo le istruzioni del medico. Se il dolore nuovo o peggiorato toracico o altri problemi cardiaci sviluppare, contattare il medico.Potrebbe essere necessario iniziare a prendere di nuovo pindololo.
  • Le prove di laboratorio, compresa la pressione sanguigna, possono essere effettuati durante l’utilizzo pindololo. Questi test possono essere utilizzati per monitorare la sua condizione o di controllo degli effetti collaterali. Essere sicuri di mantenere tutti i medici e gli appuntamenti di laboratorio.
  • Utilizzare pindololo con estrema cautela nei bambini, la sicurezza e l’efficacia non sono state confermate.
  • Gravidanza e allattamento: Se rimani incinta, contattare il medico. Avrete bisogno di discutere i vantaggi e sui rischi dei pindololo durante la gravidanza. Pindolol si trova nel latte materno.Non allattare al seno durante l’utilizzo di pindololo.

Se si interrompe improvvisamente l’assunzione pindololo, è possibile che si verifichino sintomi di astinenza, tra cui peggioramento del dolore al petto, con possibile attacco di cuore.

Possibili effetti collaterali di pindololo:

Tutti i farmaci possono causare effetti indesiderati, ma molte persone non hanno, o hanno minori effetti collaterali Verificare con il proprio medico se uno qualsiasi di questi effetti indesiderati più comuni persistono o diventare fastidioso.:

Vertigini, stanchezza, dolori articolari o muscolari, crampi muscolari, nausea, nervosismo, insonnia, stanchezza, debolezza.

Consultare un medico subito se uno di questi effetti indesiderati gravi si verificano:

Gravi reazioni allergiche (rash, orticaria, prurito, difficoltà di respiro, senso di oppressione al petto, gonfiore della bocca, viso, labbra o lingua), dolore toracico, dita fredde o dei piedi, svenimenti, veloce, lento, o irregolare battito cardiaco; febbre , brividi, mal di gola, sensazione di testa vuota, mentale o cambiamenti di umore, intorpidimento, bruciore o formicolio, vertigini grave o persistente; problemi di memoria a breve termine, mancanza di respiro, improvvisa, inspiegabile aumento di peso, gonfiore delle braccia di gambe , ecchimosi o sanguinamento insolito.

Questa non è una lista completa degli effetti indesiderati che possono verificarsi. Se avete domande circa gli effetti collaterali, contattare il fornitore di assistenza sanitaria. Chiamate il vostro medico per un consiglio medico circa gli effetti collaterali.

Effetti collaterali nel dettaglio

Non possono essere riportati alcuni effetti collaterali di pindololo. Consultare sempre il proprio medico o uno specialista di assistenza sanitaria per la consulenza medica.

Per il Consumatore

Si applica a pindololo: compressa orale

Insieme con i suoi effetti necessario, pindololo può causare alcuni effetti indesiderati. Sebbene non tutti questi effetti indesiderati possono verificarsi, se si verificano possono avere bisogno di cure mediche.

Verificare con il proprio medico immediatamente se uno qualsiasi dei seguenti effetti indesiderati si verificano durante l’assunzione di pindololo:

Più comune

  • Gonfiore del viso, dita, piedi o inferiore delle gambe

Meno comune

  • Bruciare, striscianti, prurito, intorpidimento, formicolio, “spille e aghi”, formicolio o sensazioni
  • dolore toracico
  • respirazione difficile o faticosa
  • mancanza di respiro
  • senso di oppressione al petto
  • wheezing

Raro

  • Diminuzione della produzione di urina
  • vene del collo dilatate
  • estrema stanchezza
  • veloce, irregolare, martellante, o corsa il battito cardiaco o impulso
  • respirazione irregolare
  • vedere, sentire o percepire cose che non ci sono
  • difficoltà respiratoria
  • aumento di peso

Ottenere immediatamente aiuto di emergenza se uno qualsiasi dei seguenti sintomi di overdose si verificano durante l’assunzione di pindololo:

I sintomi di overdose

  • Visione offuscata
  • vertigini
  • mal di testa
  • nervosismo
  • martellante nelle orecchie
  • rallentamento del battito cardiaco

Alcuni effetti collaterali di pindololo possono verificarsi in genere non hanno bisogno di cure mediche. Questi effetti indesiderati possono andare via durante il trattamento, come il corpo si abitua alla medicina. Inoltre, il professionista sanitario può essere in grado di dirvi sui modi per prevenire o ridurre alcuni di questi effetti collaterali. Verificare con il proprio medico se uno qualsiasi dei seguenti effetti collaterali sono fastidiosi o continuare o se avete domande su di loro:

Più comune

  • Dolori articolari
  • dolore muscolare
  • insonnia
  • disturbi del sonno
  • riesce a dormire
  • stanchezza o debolezza insolite

Meno comune

  • Prurito della pelle
  • crampi muscolari
  • nausea
  • dolore di stomaco o disagio
  • sogni anomali
  • debolezza

Raro

  • Eruzione

Per gli operatori sanitari

Si applica a pindololo: polvere di capitalizzazione, compressa orale

Cardiovascolare

Come altri beta-bloccanti non selettivi, pindololo possono inibire la contrattilità miocardica. Ciò può essere importante in alcuni pazienti con disfunzione sistolica ventricolare sinistra o insufficienza cardiaca congestizia. Altri effetti indesiderati cardiovascolari comprendono bradicardia, edema con aumento di peso (riferito fino al 15% dei pazienti in alcuni studi), fenomeno di Raynaud, estremità fredde, e il blocco cardiaco AV. Palpitazioni sono riportati in meno dell’1% dei pazienti.

A causa della attività simpaticomimetica intrinseca di pindololo, induzione o esacerbazione di aritmie è possibile, in particolare quando vengono utilizzate dosi più elevate. Almeno un caso di una maggiore attività ectopica ventricolare è stata associata con pindololo.

La brusca sospensione di pindololo può causare ipertensione significativa, angina pectoris e insufficienza coronarica acuta con infarto miocardico. Ciò può essere particolarmente importante in alcuni pazienti con una storia di malattia coronarica.

A 47-year-old man con cardiomiopatia dilatativa idiopatica e depolarizzazioni ventricolari premature (PVD) è rimasto stabile su propranololo e digossina (4-5 PVD / min). A causa della paura di attività inotropa negativa, il paziente è stato passato a pindololo durante il monitoraggio ECG. Quindici minuti dopo la prima dose di pindololo 10 mg per via orale, il tasso di PVD aumentato a 22 a 25/min, e sono stati osservati sei battiti di tachicardia ventricolare non sostenuta (VT). Sono stati osservati salve di VT e ventricolari distici. Un ritmo idioventricolare con un tasso di 63 battiti / min è stata osservata anche durante gli episodi di bradicardia sinusale. Il livello di digossina nel siero era di 0,5 ng / mL; elettroliti sierici erano nei limiti della norma. La terapia Pindolol non fu continuata, e 10 ore più tardi, ectopia ventricolare del paziente è tornato al basale.

Pindolol aumenta il tempo di conduzione AV nodale, e può causare o esacerbare AV blocco cardiaco a causa di digitale o per altre ragioni. L’effetto di pindololo sul nodo AV è inferiore propranololo.

Pindolol sembra causare ipotensione ortostatica in un numero significativo di pazienti con disfunzione autonomica. In uno studio di sette pazienti con sindrome di Shy Drager, due modifiche ortostatica sviluppati e insufficienza cardiaca congestizia Frank a dosaggi di 15 mg tre volte al giorno.

Respiratorio

Compromissione respiratoria è stata osservata in circa l’1% dei pazienti. Questo può essere molto importante nei pazienti con malattia reattiva delle vie aeree. Mentre pindololo ha attività simpaticomimetica intrinseca, il suo uso in pazienti con asma bronchiale è limitata.

Endocrino

A 35-year-old man con ipertensione e diabete mellito di tipo II, sviluppato vertigini e cadde privo di sensi mentre lo sci. Risultati pertinenti inclusi ipotermia, ipotensione, bradicardia sinusale, onde T “tendati” sul ECG e un glucosio nel sangue non rilevabile al polpastrello. Il paziente ha ripreso conoscenza dopo glucosio per via endovenosa è stato dato. Era abituato a regolare esercizio fisico, non aveva cambiato la sua dose pindololo (15 mg / die), ma non aveva mangiato una colazione completa. Gli autori di questo rapporto caso ritengono che, mentre i negozi di glucosio del paziente può essere stato basso, gli effetti combinati di esercizio e di beta-blocco sul metabolismo del glucosio causato la profonda ipoglicemia.

La maggior parte dei dati indicano (benefiche) diminuzioni significative nei livelli sierici di colesterolo totale e dei trigliceridi e un aumento significativo del colesterolo HDL durante la terapia pindololo. Altri dati indicano aumenti significativi dei livelli sierici di trigliceridi e diminuzione del colesterolo HDL durante la terapia pindololo.

Alterazioni endocrinologiche comprendono ipoglicemia. Non selettivi beta-bloccanti, come pindololo, possono inibire la gluconeogenesi catecolamine-mediata e mascherare i segni ei sintomi di ipoglicemia, come la sudorazione e tachicardia. Dati sull’effetto della pindololo sul profilo lipidico è controverso. Il monitoraggio periodico del profilo lipidico è suggerita per i pazienti con preesistenti disturbi lipidici e in cui le conseguenze di ipercolesterolemia o ipertrigliceridemia sono inaccettabili.

Sistema nervoso

Effetti collaterali sul sistema nervoso comprendono affaticamento o sogni anomali nel 5%, insonnia o vertigini a 3%, la depressione o mal di testa a 2%, e il nervosismo o tremore nell’1% dei pazienti.

Sono stati segnalati rari casi di tremore pindololo-indotta. Mentre i beta-bloccanti sono noti per sopprimere diversi tipi di tremori, l’aspetto paradossale di scosse durante la terapia pindololo è attribuito alla sua parziale attività beta-agonista.

Gastrointestinale

Disturbi gastrointestinali sono insoliti. Nausea o disturbi addominali sono riportati nel 2% dei pazienti. La secchezza della bocca o diarrea sono riportati ognuno in circa l’1% dei pazienti.

Genitourinario

In un controllato con placebo, in doppio cieco studio di quattro beta-bloccanti in 30 volontari sani di sesso maschile, il non selettivi beta-bloccanti, pindololo e propranololo, sono stati associati con la maggiore riduzione del testosterone sierico dopo una settimana di trattamento. Pindolol è stato associato con il tempo più lungo di tumescenza peniena notturna. Non ci sono state lamentele soggettive statisticamente significativi associati a questi risultati di laboratorio, tuttavia.

Denunce genito-urinario sono limitati a diminuire la libido o impotenza in circa l’1% dei pazienti di sesso maschile.

Muscoloscheletrico

Pindololo e carteololo, antagonisti dei recettori beta-adrenergici con attività simpaticomimetica intrinseca (ISA), sono più comunemente stati associati a crampi muscolari e elevati livelli serici di creatinfosfochinasi (CK) livelli di beta-bloccanti senza ISA.

Dolore muscoloscheletrico, di solito si presenta come crampi muscolari, è riportata in fino al 3% dei pazienti.

Renale

Effetti collaterali renali non sono segnalati durante la terapia pindololo. I dati mostrano che il tasso di filtrazione glomerulare e del flusso plasmatico renale effettivo non sono influenzati da pindololo.

Se si sospetta overdose:

Contatta il 118 immediatamente. I sintomi possono includere difficoltà di respiro, svenimenti, sensazione di testa vuota, capogiri grave, mancanza di respiro, improvvisa, inspiegabile aumento di peso, gonfiore delle mani, caviglie o dei piedi; frequenza cardiaca molto bassa; affanno.

La corretta conservazione di pindololo:

Conservare pindololo a temperatura ambiente, tra i 59 ei 86 gradi F (15 e 30 gradi C).Conservare lontano da fonti di calore, umidità e luce. Non conservare in bagno. Tenere pindololo fuori dalla portata dei bambini e lontano da animali domestici.

Informazioni generali:

  • Se avete domande su pindololo, si prega di parlare con il medico, il farmacista, o il fornitore di assistenza sanitaria.
  • Pindolol deve essere utilizzato solo da parte del paziente per i quali è prescritto. Non condividere con altre persone.
  • Se i sintomi non migliorano o se peggiorano, consultare il medico.
  • Controllare con il vostro farmacista come smaltire i farmaci non usati.