Paroxetina mesilato (Pexeva): EFFETTI COLLATERALI, CONTROINDICAZIONI, POSOLOGIA, DOSAGGIO, INDICAZIONI, DOSI ED INTERAZIONI

Nome Generico: paroxetina mesilato  Marca: Pexeva  Disponibilità: solo su prescrizione  Categoria di Gravidanza: D, prove positive ai rischi

Gli antidepressivi possono aumentare il rischio di pensieri suicidari o di azioni in bambini, adolescenti e giovani adulti. Tuttavia, la depressione e di alcuni altri problemi mentali possono anche aumentare il rischio di suicidio. Parlate con il medico del paziente per essere sicuri che i vantaggi di utilizzare paroxetina mesilato superano i rischi.

Le famiglie e gli operatori sanitari devono guardare molto attentamente i pazienti che assumono paroxetina mesilato. È importante tenere a stretto contatto con il medico del paziente. Informi il medico se il paziente ha sintomi come la depressione peggiorata, pensieri suicidi, o cambiamenti nel comportamento. Discutere di eventuali domande con il medico del paziente.

Paroxetina mesilato non è approvato per l’uso nei bambini. Parlate con il medico.

Paroxetina mesilato è utilizzato per:

Trattamento della depressione, disturbo ossessivo-compulsivo (OCD), disturbo di panico o disturbo d’ansia generalizzato (GAD). Essa può essere utilizzata anche per altre circostanze come determinato dal medico.

Paroxetina mesilato è un inibitore della ricaptazione della serotonina (SSRI). Funziona da ristabilire l’equilibrio della serotonina, una sostanza naturale nel cervello, che contribuisce a migliorare l’umore alcuni problemi.

NON usare la paroxetina mesilato se:

  • siete allergici a qualsiasi ingrediente di paroxetina mesilato
  • si sta prendendo o ha preso linezolid, un inibitore della monoamino ossidasi (MAO) (ad esempio, fenelzina), selegilina, o erba di San Giovanni negli ultimi 14 giorni
  • sta assumendo un fenfluramina derivati ​​(per esempio, dexfenfluramina), nefazodone, pimozide, un inibitore della ricaptazione della serotonina-norepinefrina (SNRI) (ad esempio, venlafaxina), un altro SSRI (ad esempio, fluoxetina), sibutramina, tioridazina, o triptofano

Rivolgersi al proprio medico o il fornitore di cure mediche subito se uno di questi si applicano a voi.

Prima di utilizzare la paroxetina mesilato:

Alcune condizioni mediche possono interagire con paroxetina mesilato. Informi il medico o il farmacista se avete qualunque condizioni mediche, soprattutto se una delle seguenti si applicano a voi:

  • se è incinta, sta pianificando una gravidanza o l’allattamento al seno
  • se sta assumendo qualsiasi prescrizione o medicine senza ricetta medica, la preparazione a base di erbe, o supplemento dietetico
  • se avete allergie alle medicine, alimenti, o altre sostanze
  • se voi o un membro della famiglia ha una storia di disturbo bipolare (maniaco-depressiva), altri problemi mentali o di umore, pensieri suicidari o di tentativi, o abuso di alcool o sostanze
  • se avete una storia di convulsioni, problemi cardiaci, problemi epatici, problemi renali gravi, sanguinamento dello stomaco o dell’intestino, glaucoma ad angolo stretto, diabete, o disturbi del metabolismo
  • se è disidratato, hanno livelli di sodio nel sangue, o bevande alcoliche
  • se vi sarà un terapia elettroconvulsiva (ECT)
  • se sta assumendo un medicinale che contiene blu di metilene

Alcuni medicinali possono interagire con paroxetina mesilato. Dire al vostro fornitore di cure mediche se sta assumendo altri farmaci, in particolare uno dei seguenti:

  • Anorexiants (ad esempio, fentermina), cimetidina, fenfluramina derivati ​​(per esempio, dexfenfluramine), fentanil, linezolid, litio, IMAO (ad esempio, fenelzina), metoclopramide, nefazodone, selegilina, serotonina 5-HT 1 agonisti dei recettori (ad esempio, sumatriptan), sibutramina , SNRI (ad esempio, venlafaxina), un altro SSRI (ad esempio, fluoxetina), erba di San Giovanni, tramadolo, trazodone, o triptofano causa gravi effetti collaterali, come una reazione che può includere febbre, rigidità muscolare, alterazioni della pressione arteriosa, alterazioni dello stato mentale , confusione, irritabilità, agitazione, delirio o coma, può verificarsi
  • Anticoagulanti (ad esempio, warfarin), aspirina o farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) (per esempio, ibuprofene), perché il rischio di sanguinamento, compreso il sanguinamento dello stomaco, può essere aumentata
  • Diuretici (es. furosemide, idroclorotiazide) perché il rischio di livelli di sodio nel sangue può essere aumentato
  • Antiaritmici (per esempio, flecainide, propafenone, chinidina), astemizolo, fenotiazine (ad esempio, clorpromazina, tioridazina), o terfenadina perché potrebbero verificarsi problemi cardiaci gravi, tra cui battito cardiaco irregolare,
  • Ciproeptadina, inibitori della proteasi HIV (ad esempio, ritonavir), fenobarbital, fenitoina o perché può diminuire l’efficacia della paroxetina mesilato
  • Aripiprazolo, atomoxetina, clozapina, fluoxetina, pimozide, prociclidina, risperidone, teofillina, o antidepressivi triciclici (ad esempio, amitriptilina) perché il rischio dei loro effetti collaterali possono essere aumentate di paroxetina mesilato
  • Digossina o tamoxifene perché la loro efficacia può essere diminuita da paroxetina mesilato

Questo non può essere un elenco completo di tutte le interazioni che possono verificarsi.Chiedete al vostro fornitore di cure mediche se la paroxetina mesilato può interagire con altri medicinali che si prendono. Verificare con il proprio fornitore di assistenza sanitaria prima di iniziare, interrompere o modificare il dosaggio di qualsiasi medicinale.

Come usare la paroxetina mesilato:

Utilizzare paroxetina mesilato come indicato dal vostro medico. Controllare l’etichetta sulla medicina per esatto dosaggio istruzioni.

  • Paroxetina mesilato viene fornito con una scheda di informazioni sul paziente aggiuntivo chiamato guida di medicinali. Leggere attentamente. Leggerlo di nuovo ogni volta che si ottiene la paroxetina mesilato riempito.
  • Prendere paroxetina mesilato per via orale con o senza cibo.
  • Ingoiare paroxetina mesilato intero. Non frantumare o masticare prima di deglutire.
  • Prendendo paroxetina mesilato allo stesso tempo, ogni giorno ti aiuterà a ricordare di prenderla.
  • Continuare a prendere la paroxetina mesilato, anche se si sente bene. Da non perdere le dosi prescritte.
  • Non improvvisamente non interrompere l’assunzione di paroxetina mesilato senza essersi consultato con il medico. Possono verificarsi effetti collaterali. Essi possono includere mentale o cambiamenti di umore, intorpidimento o formicolio della cute, ronzio nelle orecchie, vertigini, confusione, cefalea, disturbi del sonno, stanchezza o inusuali. Potrai essere strettamente monitorati quando si avvia paroxetina mesilato e ogni volta che viene apportata una modifica della dose.
  • Se si dimentica una dose di paroxetina mesilato, prenda il più presto possibile. Se è quasi ora per la dose successiva, salti la dose e tornare al normale orario di dosaggio. Non prendete 2 dosi in una volta.

Chiedete al vostro fornitore di cure mediche tutte le domande che potresti avere su come utilizzare paroxetina mesilato.

Importanti informazioni di sicurezza:

  • Paroxetina mesilato può causare sonnolenza, vertigini, o visione offuscata. Questi effetti possono essere peggiore se si prendono con l’alcol o di alcuni farmaci. Utilizzare paroxetina mesilato con cautela. Non guidi o svolgere altre attività eventualmente pericolosi finché non si sa come reagire ad esso.
  • Verificare con il proprio medico prima di usare farmaci che possono causare sonnolenza (ad esempio, aiuti il ​​sonno, Rilassamento muscolare), mentre si sta utilizzando la paroxetina mesilato, che può aggiungere al loro effetti. Chiedete al vostro farmacista se avete domande su quali farmaci possono provocare sonnolenza.
  • Non bere alcolici durante l’assunzione di paroxetina mesilato.
  • Diverse settimane può passare prima che i sintomi migliorano. Non prenda più della dose raccomandata, modificare la dose, o utilizzare paroxetina mesilato più a lungo di quanto prescritto, senza essersi consultato con il medico.
  • Bambini, adolescenti e giovani adulti che assumono paroxetina mesilato possono essere ad aumentato rischio di pensieri suicidari o di azioni. Strettamente guardare tutti i pazienti che assumono paroxetina mesilato. Contattare il medico se nuovo, è peggiorata, o sintomi improvvisi, come umore depresso, comportamento ansioso, irrequieto o irritabile, attacchi di panico, o di qualsiasi cambiamento insolito di umore o di comportamento verificano.Contattare il medico se si verificano eventuali segni di pensieri suicidari o di azioni.
  • Se il medico ti dice di smettere di prendere la paroxetina mesilato, sarà necessario attendere diverse settimane prima di iniziare a prendere alcuni altri medicinali (ad esempio, IMAO, nefazodone). Chiedi al tuo medico quando si dovrebbe iniziare a prendere i nuovi farmaci dopo aver interrotto l’assunzione di paroxetina mesilato.
  • Paroxetina mesilato può raramente causare un prolungato, dolorosa. Questo può accadere anche quando non stanno avendo sesso. Se questo non viene trattata subito, potrebbe portare a problemi sessuali permanenti come l’impotenza. Rivolgersi al proprio medico se questo accade.
  • Sindrome serotoninergica è una sindrome probabilmente fatale che può essere causata da paroxetina mesilato. Il rischio può essere maggiore se si prende Paroxetina mesilato con alcuni altri medicinali (ad esempio, “triptani” MAO). I sintomi possono includere agitazione, confusione, allucinazioni, coma, febbre, veloce o battito cardiaco irregolare, tremore, sudorazione eccessiva e nausea, vomito o diarrea. Rivolgersi al proprio medico se si dispone di uno qualsiasi di questi sintomi.
  • Sindrome neurolettica maligna (NMS) è una sindrome probabilmente fatale che può essere causata da paroxetina mesilato. Il rischio può essere maggiore se paroxetina mesilato viene usato con alcuni altri farmaci chiamati antipsicotici (ad esempio, l’aripiprazolo, risperidone). I sintomi possono essere simili alla sindrome da serotonina e possono includere febbre, rigidità muscolare, cambiamenti di pressione sanguigna, e alterazioni dello stato mentale. Rivolgersi al proprio medico se si dispone di uno qualsiasi di questi sintomi.
  • Paroxetina mesilato può influenzare la fertilità in alcuni uomini. Discutere di eventuali domande o problemi con il proprio medico.
  • Utilizzare paroxetina mesilato con cautela nei pazienti anziani e possono essere più sensibili ai suoi effetti, livelli di sodio nel sangue particolarmente bassi.
  • Si consiglia cautela quando si utilizza paroxetina mesilato nei bambini, ma possono essere più sensibili ai suoi effetti, soprattutto aumentato rischio di pensieri suicidari o di azioni.
  • Paroxetina mesilato deve essere usato con estrema cautela nei bambini, la sicurezza e l’efficacia nei bambini non sono state confermate.
  • Paroxetina mesilato può causare variazioni di peso. Bambini e ragazzi possono avere bisogno di peso regolare e controlli di crescita, mentre prendono paroxetina mesilato.
  • Gravidanza e allattamento: Paroxetina mesilato può causare danni al feto. Se si pensa di poter essere incinta, contattare il medico. Avrete bisogno di discutere i vantaggi e rischi di prendere paroxetina mesilato durante la gravidanza. Paroxetina mesilato si trova nel latte materno. Se sono o saranno l’allattamento al seno mentre si prende paroxetina mesilato, consultare il medico. Discutere di eventuali possibili rischi per il bambino.

Possibili effetti collaterali di paroxetina mesilato:

Tutti i farmaci possono causare effetti indesiderati, ma molte persone non hanno, o hanno minori effetti collaterali Verificare con il proprio medico se uno qualsiasi di questi effetti indesiderati più comuni persistono o diventare fastidioso.:

L’ansia, visione offuscata, costipazione, diminuzione del desiderio sessuale o la capacità, diarrea, capogiri, sonnolenza, secchezza delle fauci, gas, aumento della sudorazione, aumento della minzione, perdita di appetito, nausea, nervosismo, intorpidimento o formicolio della cute, disturbi di stomaco, difficoltà a dormire , debolezza, sbadigliando.

Consultare un medico subito se uno di questi effetti indesiderati gravi si verificano:

Gravi reazioni allergiche (rash, orticaria, prurito, difficoltà di respiro, senso di oppressione al petto, gonfiore della bocca, viso, labbra o lingua), comportamento bizzarro, feci nere o con sangue, dolore toracico, confusione, diminuzione della concentrazione; diminuiti coordinamento; riflessi esagerati, svenimenti, veloce o battito cardiaco irregolare, febbre, brividi, mal di gola, allucinazioni, perdita di memoria, nuovi o peggioramento mentale o cambiamenti dell’umore (ad esempio, agitazione, attacchi di panico, aggressività, impulsività, irritabilità, ostilità, sensazione esagerata di ben benessere, irrequietezza, o incapacità a stare fermo); ronzio persistente o grave nelle orecchie, persistente, erezione dolorosa, rossa, gonfia, vesciche o desquamazione della pelle, convulsioni, ansia grave o persistente o disturbi del sonno, cefalea grave o persistente o vertigini, perdita di peso significativa, mal di stomaco, pensieri suicidi o tentativi, tremore, dolore osseo inusuale o inspiegabile gonfiore, la tenerezza, o lividi, ecchimosi o sanguinamento, debolezza insolite, disturbi visivi, peggioramento della depressione.

Questa non è una lista completa degli effetti indesiderati che possono verificarsi. Se avete domande circa gli effetti collaterali, contattare il fornitore di assistenza sanitaria. Chiamate il vostro medico per un consiglio medico circa gli effetti collaterali.

Se si sospetta overdose:

Contatta il 118 immediatamente. I sintomi possono includere coma, confusione, pupille dilatate, svenimenti, veloce, lento, o battito cardiaco irregolare, incapacità di urinare, convulsioni, dolori muscolari, vertigini grave o persistente, sonnolenza, nausea o vomito, tremore, ingiallimento della pelle o degli occhi .

La corretta conservazione di paroxetina mesilato:

Conservare paroxetina mesilato a 77 gradi F (25 gradi C). Breve conservazione a temperature tra i 59 ei 86 gradi F (15 e 30 gradi C) è consentito. Conservare lontano da fonti di calore, umidità e luce. Non conservare in bagno. Tenere paroxetina mesilato fuori dalla portata dei bambini e lontano da animali domestici.

Informazioni generali:

  • Se avete domande su paroxetina mesilato, si prega di parlare con il medico, il farmacista, o il fornitore di assistenza sanitaria.
  • Paroxetina mesilato deve essere utilizzato solo da parte del paziente per i quali è prescritto.Non condividere con altre persone.
  • Se i sintomi non migliorano o se peggiorano, consultare il medico.
  • Controllare con il vostro farmacista come smaltire i farmaci non usati.