Mirtazipine, Remeron

Mirtazapina (Remeron): EFFETTI COLLATERALI, CONTROINDICAZIONI, POSOLOGIA, DOSAGGIO, INDICAZIONI E DOSI

Nome Generico: mirtazapina Marchi: Remeron, Remeron SolTab Disponibilità: su prescrizione medica Categoria di gravidanza: C, il rischio non può essere escluso

Che cosa è mirtazapina?

Mirtazapina (Remeron) è un antidepressivo. Agisce sulle sostanze chimiche nel cervello che possono essere instabili e causare la depressione.

La mirtazapina è usato nel trattamento del disturbo depressivo maggiore.
Mirtazapina può anche essere utilizzato per scopi non elencati in questo farmaco guida.

Informazioni importanti su mirtazapina

Si può avere pensieri di suicidio, quando si inizia a prendere un antidepressivo come la mirtazapina, soprattutto se hai meno di 24 anni. Il medico dovrà controllare voi a visite periodiche per almeno le prime 12 settimane di trattamento.

Segnalare eventuali nuovi sintomi o peggioramento al tuo medico, come ad esempio: i cambiamenti di umore o di comportamento, ansia, attacchi di panico, disturbi del sonno, o se si sente impulsivo, irritabile, agitato, ostile, aggressivo, irrequieto, iperattivo (mentalmente o fisicamente), più depressi, o pensieri di suicidio o male da soli.

Non deve assumere questo farmaco, se siete allergici a mirtazapina o se si sta prendendo anche triptofano (a volte chiamato L-triptofano).

Non utilizzare mirtazapina se avete usato un inibitore MAO negli ultimi 14 giorni. Gravi, pericolo di vita effetti indesiderati possono verificarsi se si prende mirtazapina prima l’inibitore MAO ha eliminato dal proprio corpo.

Prima di prendere mirtazapina, informi il medico se si dispone di disturbo bipolare, malattie epatiche o renali, convulsioni, malattia di cuore, una storia di infarto o ictus, o una storia di abuso di droga o pensieri suicidari.

Si può richiedere fino a diverse settimane prima che i sintomi migliorano. Continua a utilizzare il farmaco come diretto e il medico se i sintomi non migliorano dopo 4 settimane di trattamento.

Bere alcol può aumentare alcuni effetti collaterali di mirtazapina.

Mirtazapina può compromettere il vostro pensiero o reazioni. Occorre fare attenzione se si guida o fare qualcosa che richiede di essere attenti.

Mirtazapina gravidanza Avvertenze

La mirtazapina è stato assegnato alla categoria C gravidanza da parte della FDA. Studi condotti su animali hanno rivelato alcuna indicazione di effetti teratogeni. A venti volte la dose massima raccomandata nell’uomo, un aumento è stato osservato in ratti cuccioli morti durante i primi tre giorni di lattazione e una diminuzione del peso alla nascita. Questo effetto non è stato osservato a tre volte la dose massima raccomandata nell’uomo. In uno studio che ha coinvolto la gravidanza umana, mirtazapina non è stato associato ad un aumentato rischio di malformazioni maggiori nei neonati. La mirtazapina deve essere somministrato durante la gravidanza, quando benefici superino il rischio.

I risultati di uno studio prospettico, comparativo, studio osservazionale (n = 312) indicano che la mirtazapina (dose media giornaliera 30 mg) non sembra essere associato ad un aumentato rischio di malformazioni maggiori nei neonati. In questo studio, il 95% delle donne gravide sono stati esposti a mirtazapina durante il periodo di organogenesi e il 25% sono stati esposti per tutta la gravidanza. Tuttavia, l’esposizione a mirtazapina è stata associata ad un più alto tasso di nascite pretermine.

Mirtazapina allattamento Avvertenze

In seguito a singole dosi giornaliere di mirtazapina (mediana 38 mg; gamma da 30 a 120 mg al giorno), del bambino relativa media (n = 8) dosi per mirtazapina e desmethylmirtazapine erano 1,5% e 0,4%, rispettivamente, della dose adattata al peso materno. Rispetto alla dose media materna di 495 mcg / kg / giorno, la dose media infante assoluta di mirtazapina era 8 mcg / kg / giorno. I media di latte / plasma coefficienti mirtazapina e desmethylmirtazapine erano 1.1 e 0.6, rispettivamente. Tra quattro neonati testati, mirtazapina è stato rilevato nel plasma da un solo bambino (1,5 mcg / L) e desmethylmirtazapine non era rilevabile in tutti i campioni. Nessun effetto negativo mirtazapina correlati sono stati riportati in tutti i neonati. Di un caso che coinvolge un 35-year-old madre riceve 22,5 mg al giorno di mirtazapina ha mostrato la dose adattata al peso materno della mirtazapina variava dal 3,9% al 4,4% a 4 ore post-dose e 1,8% al 2,7% a 10 dopo la somministrazione ore. Livelli plasmatici infantile non sono stati rilevati 12 dopo la somministrazione ore.

La mirtazapina è escreta nel latte umano. Gli effetti avversi del lattante è improbabile, tuttavia, si consiglia cautela nel somministrare mirtazapina a donne che allattano, con riferimento ai rischi / benefici.

Prima di prendere il mirtazapina

Non deve assumere questo farmaco, se siete allergici a mirtazapina o se si sta prendendo anche triptofano (a volte chiamato L-triptofano).

Non utilizzare mirtazapina se avete preso un inibitore MAO come furazolidone (Furoxone), isocarboxazid (Marplan), fenelzina (Nardil), rasagilina (Azilect), selegilina (Eldepryl, Emsam), o tranilcipromina (Parnate) negli ultimi 14 giorni . Gravi, effetti collaterali in pericolo di vita può verificarsi se si utilizza mirtazapina prima l’inibitore MAO ha eliminato dal proprio corpo.

Per assicurarsi che si può tranquillamente prendere mirtazapina, informi il medico se avete una qualsiasi di queste altre condizioni:

  • fegato o malattie renali;
  • disturbo bipolare (psicosi maniaco-depressiva);
  • convulsioni o epilessia;
  • pressione arteriosa bassa o vertigini;
  • colesterolo o trigliceridi;
  • malattie cardiache, tra cui l’angina (dolore al petto);
  • una storia di infarto o ictus;
  • una storia di abuso di droga o pensieri suicidari.

Si può avere pensieri suicidi durante l’assunzione di un antidepressivo, soprattutto se hai meno di 24 anni. Informi il medico se si ha un peggioramento della depressione o pensieri suicidi durante le prime settimane di trattamento, o quando la dose è cambiato.

La famiglia o altri caregivers devono anche essere attenti ai cambiamenti di umore o sintomi. Il medico dovrà controllare voi a visite periodiche per almeno le prime 12 settimane di trattamento.

FDA gravidanza categoria C. Non è noto se la mirtazapina sarà danneggiare il feto. Informi il medico se è incinta o sta pianificando una gravidanza durante l’utilizzo di questo farmaco.

Non è noto se la mirtazapina passa nel latte materno o se potrebbe danneggiare un bambino di cura. Non usare questo farmaco senza dirlo al medico se sta allattando un bambino.

La tavoletta mirtazapina via orale di disgregazione può contenere fenilalanina. Parlate con il vostro medico prima di utilizzare questa forma di mirtazapina se si dispone di fenilchetonuria (PKU).

Come devo prendere mirtazapina?

Prendere mirtazapina esattamente come prescritto dal medico. Non assumere in quantità maggiore o minore o più a lungo di quanto raccomandato. Seguire le indicazioni sulla vostra etichetta di prescrizione.

Prendere la forma regolare compresse di mirtazapina con acqua.

Per prendere per via orale disintegrazione compresse di mirtazapina (Remeron SolTab):

Tenere la compressa nella sua confezione blister fino a quando si è pronti a prendere la medicina. Aprire la confezione e togliere la pellicola dal blister compresse. Non spingere una compressa attraverso la pellicola o si può rompere la compressa.

Usando le mani asciutte, rimuovere la tavoletta e metterlo in bocca. Si inizierà a dissolversi subito.

Non ingoiare la compressa intera. Lasciare sciogliere in bocca senza masticare.

Deglutire più volte come la tavoletta si scioglie. Non occorre acqua.

La mirtazapina è di solito una volta al giorno al momento di coricarsi. Seguire le istruzioni del medico.

Si può richiedere fino a diverse settimane prima che i sintomi migliorano. Continua a utilizzare il farmaco come diretto e il medico se i sintomi non migliorano dopo 4 settimane di trattamento.

Non smettere di usare mirtazapina improvvisamente, o si potrebbe avere spiacevoli sintomi da astinenza. Chiedi al tuo medico come evitare i sintomi di astinenza quando si smette di usare mirtazapina.

Conservare mirtazapina a temperatura ambiente, lontano da umidità e calore.

Cosa succede se si dimentica una dose?

Prendere la dose non appena se ne ricorda. Saltare la dose se è quasi ora per la dose successiva. Non prendere la medicina extra per compensare la dose dimenticata.

Cosa succede se si ha un’overdose?

Rivolgersi al medico di emergenza o chiamare il 118.

Sintomi di sovradosaggio possono includere confusione, problemi di memoria, sonnolenza e battito cardiaco accelerato.

Che cosa devo evitare durante l’assunzione di mirtazapina?

Bere alcol può aumentare alcuni effetti collaterali di mirtazapina.

Mirtazapina può compromettere il vostro pensiero o reazioni. Occorre fare attenzione se si guida o fare qualcosa che richiede di essere attenti.

Mirtazapina effetti collaterali

Ottenere assistenza medica di emergenza se si dispone di uno qualsiasi di questi segni di una reazione allergica a mirtazapina: rash cutanei, orticaria, difficoltà respiratorie, gonfiore del viso, labbra, lingua o della gola.

Segnalare eventuali nuovi sintomi o peggioramento al tuo medico, come ad esempio: i cambiamenti di umore o di comportamento, ansia, attacchi di panico, disturbi del sonno, o se si sente impulsivo, irritabile, agitato, ostile, aggressivo, irrequieto, iperattivo (mentalmente o fisicamente), più depressi, o pensieri di suicidio o male da soli.

Chiamate il vostro medico in una sola volta se si ha un grave effetto collaterale, come:

  • agitazione, allucinazioni, febbre, frequenza cardiaca veloce, riflessi iperattivi, nausea, vomito, diarrea, perdita di coordinazione;
  • molto rigido (rigido) muscoli, febbre alta, sudorazione, confusione, veloce o irregolare palpitazione, tremori;
  • sensazione di come si potrebbe svenire;
  • febbre, brividi, dolori muscolari, sintomi influenzali;
  • macchie bianche o ferite nella bocca o sulle labbra;
  • mal di testa, difficoltà di concentrazione, problemi di memoria, debolezza, o sensazione di instabilità.

Meno gravi effetti collaterali mirtazapina includono:

  • sonnolenza, vertigini;
  • aumento dell’appetito, oppure
  • aumento di peso.

Questa non è una lista completa degli effetti collaterali e gli altri si possono verificare. Chiamate il vostro medico per un consiglio medico circa gli effetti collaterali

Effetti collaterali nel dettaglio

Alcuni effetti collaterali di mirtazapina non possono essere segnalati. Consultare sempre il proprio medico o uno specialista sanitario per un consiglio medico. È inoltre possibile segnalare gli effetti collaterali a FDA.

Per il consumatore

Si applica a mirtazapina: orale in compresse, compresse per via orale disintegrando

Ottenere assistenza medica di emergenza se si dispone di uno qualsiasi di questi segni di una reazione allergica durante il trattamento con mirtazapina: rash cutanei, orticaria, difficoltà respiratorie, gonfiore del viso, labbra, lingua o della gola.

Segnalare eventuali nuovi sintomi o peggioramento al tuo medico, come ad esempio: i cambiamenti di umore o di comportamento, ansia, attacchi di panico, disturbi del sonno, o se si sente impulsivo, irritabile, agitato, ostile, aggressivo, irrequieto, iperattivo (mentalmente o fisicamente), più depressi, o pensieri di suicidio o male da soli.

Chiamate il vostro medico in una sola volta se si ha un grave effetto collaterale, come:

  • agitazione, allucinazioni, febbre, frequenza cardiaca veloce, riflessi iperattivi, nausea, vomito, diarrea, perdita di coordinazione;
  • molto rigido (rigido) muscoli, febbre alta, sudorazione, confusione, veloce o irregolare palpitazione, tremori;
  • sensazione di come si potrebbe svenire;
  • febbre, brividi, dolori muscolari, sintomi influenzali;
  • macchie bianche o ferite nella bocca o sulle labbra, o
  • mal di testa, difficoltà di concentrazione, problemi di memoria, debolezza, o sensazione di instabilità.

Meno gravi effetti collaterali includono:

  • sonnolenza, vertigini;
  • aumento dell’appetito;
  • aumento di peso.

Questa non è una lista completa degli effetti collaterali e gli altri si possono verificare. Chiamate il vostro medico per un consiglio medico circa gli effetti collaterali.

Per gli operatori sanitari

Si applica a mirtazapina: orale in compresse, compresse per via orale disintegrando

Del sistema nervoso

Sebbene l’esatta incidenza non è stata riportata, parestesia sembra essere un effetto collaterale relativamente comune di mirtazapina. Pazienti tipicamente sperimentare parestesia delle estremità o generalizzate nel corpo. Tuttavia, diversi casi di parestesia orale associati alla tavoletta via orale disintegrando sono stati segnalati. I pazienti hanno descritto una sensazione di gonfiore in bocca, intorpidimento, e l’anestesia. I sintomi si manifestano subito dopo l’ingestione e si risolvono dopo poche ore.

Quasi tutti inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina, serotonina misto / inibitori della ricaptazione della noradrenalina, e gli antidepressivi triciclici causare alterazioni del sonno in una certa misura. Questi antidepressivi hanno segnato effetti dose-dipendenti sui movimenti oculari rapidi (REM) del sonno, con conseguente riduzione della quantità totale di sonno REM durante la notte e ritardi il loro primo ingresso nel sonno REM (sonno REM maggiore latenza (ROL)), sia in soggetti sani e pazienti depressi. Gli antidepressivi che la serotonina funzione di incremento sembrano avere il massimo effetto sul sonno REM. La riduzione del sonno REM è maggiore all’inizio del trattamento, ma ritorna gradualmente ai valori basali durante la terapia a lungo termine, tuttavia, ROL rimane a lungo. Dopo la sospensione della terapia la quantità di sonno REM tende a rimbalzo. Alcuni di questi farmaci (ad esempio, bupropione, mirtazapina, nefazodone, trazodone, trimipramina) sembrano avere un effetto modesto o minimo sul sonno REM.

Del sistema nervoso effetti collaterali tra cui sonnolenza (56%), cefalea (12%), vertigini (7% al 12%), insonnia (8%), sogni anomali (4%), alterazioni del pensiero (3%), confusione (2% ), tremore (2%), alterazioni del sonno, parestesie e sono stati segnalati. L’attivazione di mania e convulsioni si sono verificate raramente. Un caso di crisi, un caso di acatisia, ed un paziente con un attacco ischemico transitorio sono stati riportati anche.

Gastrointestinale

Effetti collaterali gastrointestinali tra cui secchezza delle fauci (25%), aumento dell’appetito (17%) e costipazione (13%) sono stati segnalati. Altro riportato effetti avversi gastrointestinali hanno incluso diarrea (9%), nausea (4%), vomito, anoressia, colecistite, glossite, e la colite. Un caso di pancreatite subclinica è stata riportata anche.

Metabolica

Effetti collaterali metabolici sono stati segnalati. Non a digiuno di trigliceridi aumenta a più del 20% al di sopra dei limiti normali superiori sono stati riportati nel 15% dei pazienti trattati con mirtazapina negli studi clinici. Aumento di peso è stata riportata nel 12% dei pazienti. Meno frequentemente sono stati riportati edema periferico (2%), la sete, e perdita di peso. In un piccolo studio, mirtazapina sembrava migliorare la tolleranza al glucosio, riducendo la secrezione di cortisolo.

Muscoloscheletrico

Effetti collaterali muscoloscheletrico tra cui mialgia, artralgia (2,4%), e la miastenia sono stati riportati in meno del 2% dei pazienti trattati con mirtazapina.

Numerosi casi di mirtazapina indotta artralgia sono stati segnalati. I sintomi tendono a comparire entro 2 a 22 giorni dall’inizio della mirtazapina e risolvere subito dopo l’interruzione del trattamento.

Epatico

Effetti collaterali epatici incluse quelle dei test di funzionalità epatica (principalmente ALT (SGPT) altitudini superiori di tre volte le normali concentrazioni) sono stati riportati nel 2% dei pazienti trattati con mirtazapina. I pazienti in genere non hanno sviluppato segni o sintomi di disfunzione epatica

Un caso di mirtazapina associata, dose-dipendente innalzamento asintomatico degli enzimi epatici sono stati riportati. In questo paziente, aumento degli enzimi epatici sono stati scoperti 3 mesi dopo l’inizio di mirtazapina (30 mg / die) ed a seguito di una riduzione della dose (15 mg / die) enzimi epatici sono diminuiti, ma è rimasto superiore al normale. Gli enzimi epatici normali tornato a 2 mesi dopo la sospensione della mirtazapina.

Respiratorio

Effetti indesiderati respiratori tra cui dispnea (1%) sono stati segnalati.

Cardiovascolare

Effetti collaterali cardiovascolari tra cui l’ipertensione, vasodilatazione, angina pectoris, bradicardia, extrasistoli ventricolari e sono stati riportati raramente.

Tachicardia, palpitazioni, dolore toracico, ipotensione posturale e sono stati riportati da almeno 1% dei pazienti negli studi clinici, tuttavia, l’incidenza è inferiore a quella del placebo. Modificazioni dell’ECG sono stati anche notato nel 3% dei pazienti. L’incidenza simile a quella del placebo e le modifiche non sono state considerate clinicamente rilevanti.

Ematologici

Coagulopatia (cioè, ecchimosi) sviluppato in un paziente tre giorni dopo l’inizio della terapia mirtazapina (30 mg / giorno). Dopo l’interruzione della mirtazapina, tempo di protrombina, tempo di tromboplastina parziale attivata, e del rapporto normalizzato internazionale tornata alla normalità e sintomi di ecchimosi scomparsi.

Effetti collaterali ematologici e del sistema linfatico, come linfoadenopatia, leucopenia, anemia, petecchie, trombocitopenia, linfocitosi, e pancitopenia sono stati segnalati, ma non sono comuni. Si è verificato in due pazienti agranulocitosi e di neutropenia in un paziente durante gli studi pre-marketing clinici. Un caso di coagulopatia è stato riportato.

Dermatologica

Effetti indesiderati dermatologici tra cui prurito, rash, acne, pelle secca, e alopecia sono stati riportati raramente. Casi post-marketing di gravi reazioni cutanee, tra cui la sindrome di Stevens-Johnson, dermatite bollosa, eritema multiforme e necrolisi epidermica tossica sono stati riportati anche.

Generale

Effetti indesiderati generali hanno incluso astenia (8%), sindrome influenzale (5%), e mal di schiena (2%).

Oculare

Effetti collaterali oculari tra cui dolore agli occhi, anormalità di alloggio, congiuntivite, lacrimazione, e il glaucoma sono stati riportati raramente. Un caso di palinopsia è stato registrato.

Genito-urinario

Effetti collaterali genito-urinario tra cui frequenza urinaria (2%), infezione del tratto urinario, calcoli renali, cistite, incontinenza urinaria, vaginite, ematuria, impotenza, e poliuria sono stati segnalati.

Mirtazapina Dosaggio Informazioni

Adulto dose abituale di Mirtazapina per la depressione:

Dose iniziale: 15 mg per via orale una volta al giorno al momento di coricarsi.
Dose di mantenimento: da 15 a 45 mg al giorno.

Quali altri farmaci possono incidere mirtazapina?

Medicina freddo o allergia, sedativi, medicina del dolore stupefacente, sonniferi, Rilassamento muscolare, e la medicina per la crisi o ansia possono aggiungere a sonnolenza causate da mirtazapina. Informi il medico se si utilizzano regolarmente uno di questi farmaci

Molti farmaci possono interagire con mirtazapina. Di seguito è riportato un elenco parziale. Informi il medico se si sta utilizzando:

  • cimetidina (Tagamet);
  • conivaptan (Vaprisol);
  • imatinib (Glivec);
  • isoniazide (per il trattamento della tubercolosi);
  • litio (Eskalith, Lithobid);
  • Erba di San Giovanni;
  • tramadolo (Ultram, Ultracet);
  • un anticoagulante come il warfarin (Coumadin, Jantoven);
  • un antibiotico come la claritromicina (Biaxin), eritromicina (SEO, EryPed, Ery-Tab, Erythrocin, Pediazole), rifampicina (Rifadin, Rifater, Rifamate), o telitromicina (Ketek);
  • un antidepressivo come amitriptilina (Elavil, Vanatrip, Limbitrol), citalopram (Celexa), doxepin (Sinequan), desipramina (Norpramin), desvenlafaxine (PRISTIQ), fluoxetina (Prozac, Rapiflux, Sarafem, Selfemra, Symbyax), imipramina (Janimine, Tofranil), nefazodone, nortriptilina (Pamelor), paroxetina (Paxil), Sertralina (Zoloft), Venlafaxina (Effexor), e altri;
  • farmaco antifungino, come itraconazolo (Sporanox), ketoconazolo (Nizoral), o miconazolo (Oravig);
  • cuore o farmaco di pressione sanguigna come la nicardipina (Cardene) o chinidina (Quin-G);
  • HIV / AIDS medicina come atazanavir (Reyataz), delavirdina (Rescriptor), indinavir (Crixivan), nelfinavir (Viracept), saquinavir (Invirase), o ritonavir (Norvir, Kaletra);
  • emicrania mal di testa medicina come almotriptan (Axert), eletriptan (Relpax), frovatriptan (Frova), naratriptan (Amerge), rizatriptan (Maxalt), sumatriptan (Imitrex) o zolmitriptan (Zomig);
  • medicinale per l’epilessia come la carbamazepina (Carbatrol, Equetro, Tegretol) o fenitoina (Dilantin);

Questo elenco non è completo e altri farmaci possono interagire con mirtazapina. Informi il medico su tutti i farmaci in uso. Ciò include prescrizione, prodotti over-the-counter, vitamine, e di erbe. Non iniziare un nuovo farmaco senza dirlo al medico.