Hyzaar

losartan/Idroclorotiazide (Hyzaar): effetti collaterali, controindicazioni, posologia, dosaggio, indicazioni, dosi ed interazioni

Nome Generico: losartan / idroclorotiazide  Marca: Hyzaar  Disponibilità: solo su prescrizione  Categoria di Gravidanza: D, prove positive ai rischi

Losartan / idroclorotiazide può causare lesioni o anche la morte di un feto in via di sviluppo quando viene utilizzato durante la gravidanza. Contatti immediatamente il medico se si sospetta che lei è incinta. Se si sta pianificando una gravidanza, ne parli con il medico di altre opzioni di trattamento.

Losartan / idroclorotiazide è usato per:

Trattamento dell ‘ipertensione. Viene anche usato per ridurre il rischio di infarto in pazienti con pressione arteriosa alta. Esso può essere utilizzato anche per altre circostanze come determinato dal medico.

Losartan / idroclorotiazide è una combinazione angiotensina II bloccante dei recettori e diuretico. Il bloccante del recettore dell’angiotensina II agisce rilassando i vasi sanguigni. Esattamente come il diuretico lavora per diminuire la pressione sanguigna non è nota, ma aiuta i reni a eliminare liquidi e di sodio dal corpo.

NON utilizzare losartan / idroclorotiazide, se:

è allergico a qualsiasi ingrediente di losartan / idroclorotiazide o ad altri farmaci sulfamidico (ad esempio, sulfametossazolo)
è incinta
si dispone di gravi problemi renali o che sono in grado di urinare
si sta prendendo anche aliskiren e si dispone di diabete o problemi renali
sta assumendo dofetilide o ketanserina

Rivolgersi al proprio medico o il fornitore di cure mediche subito se uno di questi si applicano a voi.

Prima di utilizzare losartan / idroclorotiazide:

Alcune condizioni mediche possono interagire con losartan / idroclorotiazide. Informi il medico o il farmacista se avete qualunque condizioni mediche, soprattutto se una delle seguenti si applicano a voi:

se è incinta, sta pianificando una gravidanza o l’allattamento al seno
se si è in grado di rimanere incinta
se sta assumendo qualsiasi prescrizione o medicine senza ricetta medica, la preparazione a base di erbe, o supplemento dietetico
se avete allergie alle medicine, alimenti, o altre sostanze
se ha avuto una reazione grave (ad esempio, gonfiore delle mani, viso, labbra, occhi, gola, o della lingua, difficoltà nella deglutizione o respirazione, raucedine), dopo l’assunzione di qualsiasi altro antagonista del recettore dell’angiotensina II (ad esempio, valsartan) o un ACE- conversione dell’angiotensina (ACE) (ad esempio captopril)
se è disidratato; avere il volume del sangue bassa, hanno bassi livelli di sodio nel sangue, cloruro, o livelli di magnesio; avere livelli alti o bassi di potassio nel sangue, o di avere alti livelli di calcio nel sangue
se hai l’asma, gotta, problemi cardiaci (ad esempio, insufficienza cardiaca congestizia), fegato, cistifellea, o problemi renali; elevato colesterolo nel sangue o livelli di lipidi, diabete, o lupus eritematoso sistemico
se ha avuto recentemente un certo tipo di chirurgia del nervo (simpaticectomia)

Alcuni medicinali possono interagire con losartan / idroclorotiazide. Dire al vostro fornitore di cure mediche se sta assumendo altri farmaci, in particolare uno dei seguenti:

Diuretici risparmiatori di potassio (es. spironolattone) o integratori di potassio a causa del rischio di alti livelli di potassio nel sangue può essere aumentata
Dofetilide o ketanserin perché il rischio di battito cardiaco irregolare può essere aumentata
Ormone adrenocorticotropo (ACTH), barbiturici (ad esempio, fenobarbital), corticosteroidi (ad esempio, prednisone), diuretici (es. furosemide), analgesici stupefacenti (ad esempio, la morfina), o altri farmaci per la pressione alta perché possono aumentare il rischio di effetti collaterali losartan / idroclorotiazide s ‘
Colestiramina e colestipolo perché può diminuire losartan / idroclorotiazide efficacia s ‘
ACE inibitori (ad esempio, enalapril) o aliskiren, perché il rischio di alcuni effetti collaterali (ad esempio, problemi renali, alti livelli di potassio nel sangue, pressione sanguigna bassa) può essere aumentato
Farmaci anti-infiammatori non steroidei (FANS) (per esempio, celecoxib, ibuprofene), perché può diminuire losartan / idroclorotiazide efficacia s ‘e il rischio di gravi problemi renali possono essere aumentate
Diazossido, digossina, litio o perché il rischio dei loro effetti collaterali e gli effetti tossici possono essere aumentate di losartan / idroclorotiazide
Insulina o altro farmaco per il diabete (ad esempio, glipizide, metformina) perché la loro efficacia può essere diminuita da losartan / idroclorotiazide

Questo non può essere un elenco completo di tutte le interazioni che possono verificarsi. Chiedete al vostro fornitore di cure mediche se losartan / idroclorotiazide può interagire con altri medicinali che si prendono. Verificare con il proprio fornitore di assistenza sanitaria prima di iniziare, interrompere o modificare il dosaggio di qualsiasi medicinale.

Idroclorotiazide / losartan Avvertenze Gravidanza

I farmaci che agiscono direttamente sul sistema renina-angiotensina possono causare morbilità e di morte fetale e neonatale se somministrato durante la gravidanza. Diverse dozzine di casi sono stati segnalati nella letteratura mondiale in pazienti che assumevano inibitori dell’enzima di conversione dell’angiotensina (ACE inibitori). Un comitato del National Institutes of Health ha raccomandato che questi farmaci essere evitati durante la gravidanza. Quando la gravidanza è rilevata o prevista, idroclorotiazide-losartan deve essere interrotto non appena possibile. L’uso di farmaci che agiscono direttamente sul sistema renina-angiotensina durante il secondo e terzo trimestre di gravidanza è stata associata a danno fetale e neonatale, tra cui ipotensione, ipoplasia del cranio neonatale, anuria, insufficienza renale reversibile o irreversibile, e la morte. Oligoidramnios è stata riportata anche, presumibilmente derivante dalla funzione renale fetale diminuito; oligoidramnios in questo ambiente è stato associato a contratture degli arti fetali, deformazioni cranio-facciale e lo sviluppo del polmone ipoplasico. Prematurità, ritardo di crescita intrauterina e dotto arterioso pervio sono stati anche segnalati, anche se non è chiaro se questi eventi sono stati a causa di esposizione all’uso di questi farmaci. Questi effetti negativi non sembrano avere il risultato di esposizione al farmaco intrauterina che è stata limitata al primo trimestre di gravidanza. Madri i cui embrioni e feti sono esposti ad un antagonista del recettore dell’angiotensina II, solo durante il primo trimestre dovrebbe essere così informati. Tuttavia, quando i pazienti rimangono incinte, i medici dovrebbero avere il paziente interrompere l’uso di idroclorotiazide-losartan il prima possibile. Ci sono avvertimenti significativi contro l’uso di tiazidici durante la gravidanza. Il Progetto Collaborative Perinatal monitorato 50.282 coppie madre-bambino, di cui 233 sono stati esposti a tiazidici o diuretici correlati durante il primo trimestre. Un aumentato rischio di malformazioni è stata trovata per i diuretici tiazidici. L’uso di tiazidici dopo il primo trimestre di gravidanza non sembra portare questo rischio. I diuretici tiazidici possono tuttavia presentare rischi metabolici per la madre e per il feto (iponatriemia, ipokaliemia, trombocitopenia, iperglicemia), e possono avere un effetto diretto sulla muscolatura liscia, con conseguente inibizione del lavoro. I dati della Michigan Medicaid difetti di nascita studio ha rivelato un’associazione tra l’uso di idroclorotiazide e di anomalie congenite. Questo è stato uno studio retrospettivo su 229.101 gravidanze completate tra il 1985 e il 1992, di cui 567 sono stati esposti a HCTZ in qualche momento durante il primo trimestre e 1.173 sono stati esposti al farmaco in qualsiasi momento durante la gravidanza. Delle gravidanze 567, c’erano 24 totali e 7 difetti congeniti cardiovascolari (22 e 6 erano attesi, rispettivamente). Non ci sono state osservazioni di palatoschisi, spina bifida, la riduzione degli arti, o ipospadia. La sola istanza di polidattilia non ha raggiunto la significatività statistica. Questi dati sono coerenti con una associazione tra l’uso di idroclorotiazide e di difetti alla nascita, anche se altri fattori, tra cui qualsiasi malattia di base (s) della madre non sono state contabilizzate. Sono stati riportati casi di trombocitopenia neonatale associata alla somministrazione pre-parto di diuretici tiazidici.

Idroclorotiazide-losartan è stato assegnato alla categoria C di gravidanza (primo trimestre) e D (secondo e terzo trimestre) da parte della FDA. I dati sugli animali hanno dimostrato che l’uso di losartan produce effetti negativi in ​​feti di ratto e nei neonati, tra cui riduzione del peso corporeo, ritardo dello sviluppo fisico e comportamentale, la mortalità e la tossicità renale. Con l’eccezione di un aumento di peso neonatale (che è stata influenzata a dosi a partire da 10 mg / kg / die), dosi di losartan associati a questi effetti superano 25 mg / kg / die (circa 3 volte la dose massima raccomandata nell’uomo di 100 mg , in base ai mg/m2). Questi risultati sono attribuiti ad esposizione al farmaco in gestazione e durante l’allattamento. Non esistono dati controllati in donne in gravidanza. Il produttore afferma che quando usato in gravidanza durante il secondo e terzo trimestre, i farmaci che agiscono direttamente sul sistema renina-angiotensina possono causare danni e anche la morte del feto in via di sviluppo. Giudizi retrospettivi hanno dimostrato un aumento del rischio di malformazioni associate con diuretici tiazidici. Idroclorotiazide-losartan è considerato controindicato durante la gravidanza.

Idroclorotiazide / losartan Avvertenze allattamento

Non vi sono dati sull’escrezione di losartan nel latte umano. Losartan e del suo metabolita attivo sono escreti nel latte di ratto. L’idroclorotiazide viene escreta nel latte materno in basse concentrazioni. A causa della possibilità di effetti avversi sul lattante, occorre decidere se interrompere l’allattamento o il farmaco, tenendo conto dell’importanza del farmaco per la madre.

Come usare losartan / idroclorotiazide:

Utilizzare losartan / idroclorotiazide come indicato dal vostro medico. Controllare l’etichetta sul medicinale per esatte istruzioni per il dosaggio.

Un ulteriore paziente foglio è disponibile con losartan / idroclorotiazide. Parlate con il vostro farmacista se avete domande su queste informazioni.
Prendere losartan / idroclorotiazide per bocca, con o senza cibo.
Bere liquidi extra mentre sta assumendo losartan / idroclorotiazide è consigliato. Verificare con il proprio medico per le istruzioni.
Losartan / idroclorotiazide può aumentare la quantità di urina o causare a urinare più spesso quando si inizia a prenderlo. Per mantenere questo da disturbare il sonno, cerca di prendere la dose prima di 06:00.
Se si prende colestiramina o colestipolo, si rivolga al medico o al farmacista come prendere con losartan / idroclorotiazide.
Continuare a prendere losartan / idroclorotiazide, anche se si sente bene. Da non perdere le dosi prescritte.
Se si dimentica una dose di losartan / idroclorotiazide, prenda il più presto possibile. Se è quasi ora per la dose successiva, salti la dose e tornare al normale orario di dosaggio. Non prendete 2 dosi in una volta.

Chiedete al vostro fornitore di cure mediche tutte le domande che potresti avere su come utilizzare losartan / idroclorotiazide.

Importanti informazioni di sicurezza:

Losartan / idroclorotiazide può causare sonnolenza, vertigini, o sensazione di testa vuota. Questi effetti possono essere peggiore se si prendono con l’alcol o di alcuni farmaci. Utilizzare losartan / idroclorotiazide con cautela. Non guidi o svolgere altre attività eventualmente pericolosi finché non si sa come reagire ad esso.
Losartan / idroclorotiazide può causare capogiri, sensazione di testa vuota, o svenimenti, alcol, il caldo, l’esercizio fisico, o la febbre possono aumentare questi effetti. Per evitare che, a sedere o in piedi lentamente, soprattutto la mattina. Sedersi o sdraiarsi al primo segno di uno qualsiasi di questi effetti.
Segnalare immediatamente qualsiasi stordimento o svenimento al vostro medico. Il rischio di stordimento o di svenimento può essere aumentata se si verificano diarrea, vomito, sudorazione eccessiva, se non bere liquidi a sufficienza, o se siete su una dieta a basso contenuto di sale (sodio).
Si può prendere 2 a 4 settimane per ottenere il massimo beneficio da losartan / idroclorotiazide. Non smettere di usare losartan / idroclorotiazide o modificare il dosaggio di losartan / idroclorotiazide, senza essersi consultato con il medico.
I pazienti che assumono farmaci per la pressione alta spesso si sentono stanchi o correre giù per un paio di settimane dopo l’inizio del trattamento. Essere sicuro di prendere il farmaco, anche se non si può sentire “normale”. Informi il medico se si sviluppano sintomi nuovi.
Losartan / idroclorotiazide contiene una chiamata idroclorotiazide sulfamidico, che può causare alcuni problemi agli occhi (miopia, glaucoma ad angolo chiuso). Il rischio può aumentare in caso di allergia ai farmaci sulfamidici (ad esempio, sulfametossazolo) o penicillina antibiotici (per esempio, amoxicillina). Non trattati glaucoma ad angolo chiuso può portare alla perdita permanente della vista. Se si verificano questi problemi agli occhi, sintomi di solito si verificano entro poche ore a settimane dall’inizio losartan / idroclorotiazide. Rivolgersi al proprio medico se si verificano sintomi quali disturbi visivi (ad esempio, riduzione della visione chiarezza) o dolore oculare.
Losartan / idroclorotiazide può causare a diventare abbronzati più facilmente. Evitare il sole, alle lampade solari, o cabine d’abbronzatura finché non si sa come reagisce a losartan / idroclorotiazide. Utilizzare una crema solare o indossare indumenti protettivi se si deve essere al di fuori per più di un breve periodo di tempo.
Informi il medico o il dentista che si prende losartan / idroclorotiazide prima di sottoporsi a cure mediche o dentarie, cure d’emergenza, o interventi chirurgici.
Se si ha la pressione alta, non utilizzare prodotti senza ricetta medica che contengono stimolanti. Questi prodotti possono comprendere pillole per la dieta o farmaci a freddo. Rivolgersi al proprio medico se avete domande o dubbi.
Il medico può avere anche prescritto un supplemento di potassio per voi. In caso affermativo, seguire con attenzione il dosaggio. Non iniziare a prendere di potassio supplementare da soli o cambiare la vostra dieta per includere più di potassio, senza aver prima consultato il medico.
Verificare con il proprio medico prima di utilizzare un sostituto del sale o di un prodotto che ha di potassio in essa.
I pazienti diabetici – Losartan / idroclorotiazide possono influenzare il livello di zucchero nel sangue. Controllare i livelli di zucchero nel sangue da vicino. Chiedete al vostro medico prima di modificare la dose di medicina per il diabete.
Losartan / idroclorotiazide può aumentare la glicemia. Glicemia alta può farla sentire confusi, sonnolenza, o sete. Si può anche farvi incasso, respirare più velocemente, o che hanno un respiro odore fruttato simile. Se si verificano questi sintomi, informi il medico immediatamente.
Losartan / idroclorotiazide può non essere efficace nel ridurre il rischio di ictus nei pazienti neri che hanno la pressione alta e di un certo problema di cuore (ventricolo ingrandita).
Losartan / idroclorotiazide può interferire con alcuni test di laboratorio, compresi i test di funzionalità paratiroidea. Assicurati che il tuo medico e del personale di laboratorio so che sta prendendo losartan / idroclorotiazide.
Le prove di laboratorio, tra cui la funzione renale, la pressione arteriosa, ed elettroliti nel sangue, possono essere effettuati durante l’utilizzo di losartan / idroclorotiazide. Questi test possono essere utilizzati per monitorare la sua condizione o di controllo degli effetti collaterali. Essere sicuri di mantenere tutti i medici e gli appuntamenti di laboratorio.
Utilizzare losartan / idroclorotiazide con cautela nei pazienti anziani e possono essere più sensibili ai suoi effetti.
Losartan / idroclorotiazide deve essere usato con estrema cautela nei bambini, la sicurezza e l’efficacia nei bambini non sono state confermate.
Gravidanza e allattamento: Losartan / idroclorotiazide può causare difetti di nascita o morte del feto, se si prende durante la gravidanza. Se si pensa di poter essere incinta, contattare il medico. Losartan / idroclorotiazide si trova nel latte materno. Non allattare al seno durante l’assunzione di losartan / idroclorotiazide.

Possibili effetti collaterali di losartan / idroclorotiazide:

Tutti i farmaci possono causare effetti indesiderati, ma molte persone non hanno o hanno minori effetti collaterali. Verificare con il proprio medico se uno qualsiasi di questi effetti indesiderati più comuni persistono o diventano fastidiosi:

Dolore alla schiena; sintomi del raffreddore, diarrea, capogiri, sensazione di testa vuota, specialmente quando seduti o in piedi in su, naso chiuso.

Consultare un medico subito se uno di questi effetti indesiderati gravi si verificano:

Gravi reazioni allergiche (rash, orticaria, prurito, difficoltà di respiro, senso di oppressione al petto, gonfiore della bocca, del volto, delle labbra, della gola, o della lingua; raucedine inusuale), bruciore, intorpidimento o formicolio, dolore toracico, confusione, urine scure , diminuzione della capacità sessuale, diminuzione della minzione, sonnolenza, dolore agli occhi, svenimenti, veloce, lento, o battito cardiaco irregolare, febbre, brividi, persistente mal di gola, mentale o cambiamenti dell’umore (ad esempio, depressione), dolore muscolare, dolorabilità o crampi , sensazione di intorpidimento di un braccio o una gamba, debolezza unilaterale, pelle rossa, gonfia, vesciche o peeling, irrequietezza, convulsioni, vertigini grave o persistente o sensazione di testa vuota, grave o persistente secchezza delle fauci, nausea o mal di stomaco, mancanza di respiro, lentezza, difficoltà di parola; improvviso, forte mal di testa, gonfiore delle braccia o delle gambe; insolita lividi o sanguinamento, sete insolita, stanchezza o debolezza insolite, insolitamente pelle pallida, disturbi visivi (ad esempio, riduzione della visione chiarezza), vomito, colorazione gialla della la pelle o gli occhi.

Questa non è una lista completa degli effetti indesiderati che possono verificarsi. Se avete domande circa gli effetti collaterali, contattare il fornitore di assistenza sanitaria. Chiamate il vostro medico per un consiglio medico circa gli effetti collaterali. Per segnalare effetti collaterali per l’agenzia del caso, si prega di leggere la guida di Segnalazione Problemi da FDA.

Effetti collaterali nel dettaglio

Alcuni effetti collaterali di idroclorotiazide / losartan non possono essere riportati. Consultare sempre il proprio medico o specialista sanitario per un consiglio medico.

Per il consumatore

Si applica a idroclorotiazide / losartan: compressa orale

Ottenere assistenza medica di emergenza se si dispone di uno qualsiasi di questi segni di una reazione allergica durante l’assunzione di idroclorotiazide / losartan: orticaria, difficoltà respiratorie, gonfiore del viso, delle labbra, della lingua o della gola.

In rari casi, idroclorotiazide e losartan può causare una condizione che provoca la rottura del tessuto muscolare scheletrico, conduce ad insufficienza renale. Chiamate il vostro medico se avete dolori muscolari, tenderness e debolezza soprattutto se si hanno anche febbre, stanchezza, e urine di colore scuro.

Chiamate il vostro medico se si dispone di:

dolore agli occhi, problemi di visione;

una sensazione di testa leggera, come si potrebbe svenire;

gonfiore, aumento rapido di peso, poco o niente la minzione;

sonnolenza, confusione, cambiamenti di umore, aumento della sete, perdita di appetito, nausea e vomito;

battito cardiaco veloce o martellante;

pallore cutaneo, comparsa di lividi o sanguinamento;

ittero (ingiallimento della pelle o degli occhi), oppure

elevato di potassio (frequenza cardiaca lenta, polso debole, debolezza muscolare, sensazione di formicolio).

Gli effetti indesiderati comuni possono includere:

mal di stomaco;

mal di schiena;

vertigini, sensazione di stanchezza;

eruzione cutanea;

naso chiuso o che cola, mal di gola, o

tosse secca.

Questa non è una lista completa degli effetti indesiderati possono verificarsi e altri. Chiamate il vostro medico per un consiglio medico circa gli effetti collaterali.

Per gli operatori sanitari

Si applica a idroclorotiazide / losartan: compressa orale

Generale

Idroclorotiazide-losartan è generalmente ben tollerato. L’incidenza complessiva degli eventi avversi riportati con losartan in monoterapia sembra essere simile al placebo. Per la maggior parte, gli effetti collaterali associati al farmaco combinazione sono transitori e lievi. In studi clinici controllati, l’interruzione della terapia a causa di eventi avversi è stata riportata nel 2,5% e 2,3% dei pazienti trattati con la combinazione e placebo, rispettivamente.

Effetti indesiderati generali riportati postmarketing hanno incluso malessere pensato di essere in relazione alla componente losartan.

Metabolica

Dal HCTZ può aumentare il colesterolo sierico totale del 11%, il colesterolo LDL lipoproteine ​​del 12%, e VLDL lipoproteine ​​livelli di colesterolo del 50%, e dal momento che può ridurre la secrezione di insulina, deve essere usato con cautela nei pazienti con ipercolesterolemia e / o diabete.

HCTZ indotta iperuricemia può essere una considerazione importante in pazienti con storia di gotta. Si possono verificare le concentrazioni di magnesio nel siero ipofosfatemia e bassi, ma sono di solito clinicamente insignificanti se non in pazienti malnutriti.

Metaboliche effetti collaterali associati con HCTZ sono più comunemente associati con dosi giornaliere di HCTZ 50 mg o più, che non sono consigliato con il prodotto di combinazione. Questi effetti indesiderati possono verificarsi a dosi più basse, invece, e comprendono ipopotassiemia lieve (diminuzione di 0,5 mEq / l), alcalosi metabolica, iponatriemia, ipomagnesiemia, ipercalcemia, iperglicemia, ipercolesterolemia e livelli di acido urico nel siero.

Ipersensibilità

Reazioni di ipersensibilità generalmente presentano come nausea, vomito, diarrea e rash, e sono probabilmente dovuti alla componente idroclorotiazide. Ipersensibilità è riportata in meno dell’1% dei pazienti. I casi di edema polmonare acuto, cistite interstiziale o nefrite, e anafilassi sono stati associati con HCTZ.

Cardiovascolari

Cardiovascolari effetti collaterali associati con losartan includono vertigini a 5,7% (vs 2,9% nei soggetti trattati con placebo) e ipotensione ortostatica. Raramente, ipopotassiemia HCTZ indotta o iponatriemia sono stati associati a significative aritmie cardiache comprese ectopia ventricolare e blocco completo cardiaco AV. Ipopotassiemia è molto meno probabile con la combinazione di farmaci, tuttavia, poiché losartan inibisce la secrezione di aldosterone. Unghia club è stato anche associato con l’uso di losartan. Inoltre, edema angioneurotico è stato riportato durante la terapia con losartan.

Sistema nervoso

Nervoso effetti collaterali di sistema associati con losartan sono cefalea nel 14%, astenia / affaticamento nel 4%, insonnia nel 1% dei pazienti, e rari casi di ageusia (alterato assaggiato) e l’emicrania mal di testa. Rari casi di insufficienza cerebrovascolare sono stati associati con HCTZ indotta contrazione del volume plasmatico. Disgeusia è stata riportata con losartan nell’esperienza post-marketing.

Dermatologica

A 67-year-old donna bianca con ipotiroidismo, ipercalcemia, depressione e ipertensione sviluppato eritema facciale, mal di testa, tremori, confusione e cambiamenti di personalità associati a una nuova positività agli ANA e anti-nRNP e una biopsia della pelle coerente con lupus eritematoso durante l’assunzione di HCTZ, levotiroxina, e amitriptilina. L’eruzione risolta dopo la sospensione di idroclorotiazide, ma ha poi sviluppato un più alto titolo ANA associato con infiltrati polmonari interstiziali diffuse sintomatici. È stata trattata con successo con corticosteroidi.

Reazioni dermatologiche associate a HCTZ includono eritema anulare centrifugo, dermatite eczematosa acuta, e morbillo o vasculite leucocitoclastica. I tiazidici possono indurre dermatiti fototossica. Inoltre, una rara, un’entità distinta con caratteristiche cliniche e di laboratorio indistinguibili da quelli di lupus eritematoso subacuto cutaneo è stato associato a HCTZ. Eritrodermia è stato segnalato con losartan nell’esperienza post-marketing.

Renale

L’aumento dell’attività della renina plasmatica associata con losartan è relativamente piccolo rispetto a tali aumenti connessi con ACE-inibitori. Questi aumenti smussati non sembrano influenzare la risposta antipertensiva per l’antagonista.

In uno studio su pazienti con una significativa proteinuria e insufficienza renale moderata (clearance della creatinina media> 60 ml / min), losartan da 50 a 100 mg / die è stata associata ad un significativo aumento del flusso plasmatico renale e significativamente ridotta escrezione urinaria di proteine ​​totali, albumina, e immunoglobuline.

Anche se HCTZ è stato utilizzato per il trattamento di diabete insipido nefrogenico, un caso in cui il farmaco è stato creduto di aver causato questa condizione è stata riportata.

Effetti collaterali renali, comprendenti nuovi o peggiorati insufficienza renale possono verificarsi a causa di HCTZ indotto deplezione del volume intravascolare. Rari casi di nefrite interstiziale sono stati associati con HCTZ. La diminuzione della funzione renale o iperkaliemia è solo raramente è stato associato con losartan, anche se l’esperienza con questo farmaco è limitata rispetto ai composti correlati, gli ACE-inibitori. Gli effetti degli inibitori losartan e ACE sull’emodinamica renale e la funzione renale sono simili. Inoltre, insufficienza renale acuta associata a terapia con losartan è stato riportato in almeno un paziente con stenosi dell’arteria renale bilaterale.

Gastrointestinale

I diuretici tiazidici possono aumentare il colesterolo e trigliceridi, con conseguente aumento del rischio di formazione di calcoli biliari di colesterolo. Relazioni di stenosi intestinali associate tiazidico ingestione sono stati segnalati nel 1960, anche se questi pazienti erano su un prodotto HCTZ-potassio combinazione.

Disturbi gastrointestinali sono state riportate in meno del 2% dei pazienti, e hanno incluso di diarrea, dispepsia, fastidio epigastrico e nausea. Rari casi di pancreatite e colecistite acuta sono stati associati con HCTZ. Disgeusia, ageusia, e ulcere orali associate alla terapia con losartan sono stati segnalati raramente. La pancreatite acuta è stata anche associata con l’uso di losartan.

Respiratorio

Effetti collaterali del sistema respiratorio sono rari. La tosse è stata riportata nel 3,4% dei pazienti trattati e il 3,3% dei pazienti trattati con placebo. Uno studio comparativo ha dimostrato che il losartan riduce la tosse in pazienti che hanno una storia di tosse associata con ACE-inibitori. Tuttavia, i casi di tosse, tra cui riprendere il trattamento, sono stati associati con l’uso di losartan nella ricerca post-marketing. Congestione nasale è stata riportata in 1% al 2% dei pazienti. Circa 30 casi di edema polmonare non cardiogeno acuto sono stati associati con i diuretici tiazidici. Questi casi sono stati pensati per essere a causa di idiosincrasia o un meccanismo di ipersensibilità.

Muscoloscheletrico

Effetti collaterali muscoloscheletrico inclusi schiena o dolore alle gambe sono stati riportati in circa l’1% dei pazienti, rispetto allo 0% con placebo. Inoltre, rari casi di rabdomiolisi sono stati riportati durante l’esperienza post-marketing in pazienti in trattamento con antagonisti del recettore dell’angiotensina II.

Immunologici

Effetti collaterali immunologici sono rari e includono casi di vasculite allergica e anemia emolitica associata a HCTZ. Un caso di porpora di Henoch-Schonlein con un alto titolo di anticorpi specifici x-citoplasma dei neutrofili (xANCA) è stata associata alla terapia con losartan.

Ematologica

Effetti collaterali ematologici sono rari. Casi di immuno-complesso anemia emolitica, anemia aplastica e trombocitopenia sono stati associati con HCTZ. Ematologiche effetti collaterali associati con losartan hanno incluso segnalazioni di lievi diminuzioni dell’emoglobina e dell’ematocrito, in cui i pazienti non sono stati sospesi a causa di anemia. Inoltre, l’anemia è stata riportata nei pazienti trapiantati renali (non avendo trapianto eritrocitosi) trattati con losartan. Losartan è stato anche coinvolto in un caso di trombocitopenia immune. La trombocitopenia è stata notata anche nell’esperienza post-marketing con losartan.

Endocrino

Uno studio prospettico di 34 pazienti che hanno ricevuto diuretici tiazidici orali per 14 anni ininterrottamente ha rivelato un aumento del livello di glucosio nel sangue a digiuno media dopo il trattamento. Ritiro di tiazidici per 7 mesi in 10 dei pazienti ha determinato riduzioni medie del 10% del valore medio della glicemia a digiuno e del 25% nel test di tolleranza al glucosio valore di 2 ore di media. Un gruppo di controllo non è stato segnalato.

Problematiche endocrinologiche connessi con diuretici tiazidici sono l’intolleranza al glucosio e un effetto potenzialmente nocivo sul profilo lipidico. Questo può essere importante in alcuni pazienti con o che sono a rischio per il diabete o malattia coronarica.

Epatico

Effetti indesiderati epatici inclusi aumento degli enzimi epatici e della bilirubina sono stati riportati solo occasionalmente con losartan. Meno dello 0,1% dei pazienti provenienti da studi clinici controllati su larga scala interrotto la terapia losartan causa dell’aumento dei test di funzionalità epatica. L’epatite è stata riportata raramente con terapia losartan.

Oculare

Effetti indesiderati oculari hanno incluso reazioni idiosincratiche la presenza di idroclorotiazide con conseguente miopia transitoria acuta e acuto glaucoma ad angolo chiuso.

In caso di sovradosaggio è sospettato:

Contattare il 118 immediatamente. I sintomi possono includere svenimento, battito cardiaco veloce o lento, grave o inusuali capogiri o sensazione di testa vuota; sintomi di problemi di elettroliti nel sangue (ad esempio, confusione, battito cardiaco irregolare, mentale o cambiamenti di umore, dolori muscolari, debolezza o crampi, convulsioni, torpore); sintomi di disidratazione (ad esempio, riduzione della minzione, secchezza della bocca o degli occhi, battito cardiaco accelerato, sete insolita, stanchezza o debolezza).

La corretta conservazione di losartan / idroclorotiazide:

Negozio di losartan / idroclorotiazide a temperatura ambiente, tra 59 e 86 gradi F (15 e 30 gradi C). Conservare lontano da calore, umidità e luce. Non conservare in bagno. Tenere losartan / idroclorotiazide fuori dalla portata dei bambini e lontano da animali domestici.

Informazioni generali:

Se avete domande su losartan / idroclorotiazide, si prega di parlare con il medico, il farmacista, o il fornitore di assistenza sanitaria.
Losartan / idroclorotiazide deve essere utilizzato solo da parte del paziente per i quali è prescritto. Non condividere con altre persone.
Se i sintomi non migliorano o se peggiorano, consultare il medico.
Controllare con il vostro farmacista come eliminare i medicinali non utilizzati.

Questa informazione non deve essere usato per decidere se adottare o meno losartan / idroclorotiazide o qualsiasi altro medicinale. Solo il medico ha la conoscenza e la formazione di decidere quali farmaci è giusto per te. Queste informazioni non sostiene alcun farmaco come sicuri, efficaci, o approvato per il trattamento di ogni paziente o condizione di salute. Questo è solo un breve riassunto di informazioni di carattere generale su losartan / idroclorotiazide. Essa non comprende tutte le informazioni circa i possibili usi, indicazioni, avvertenze, precauzioni, interazioni, effetti collaterali o rischi che si possono applicare a losartan / idroclorotiazide. Questa informazione non è una consulenza medica specifica e non sostituisce le informazioni che ricevete dal vostro fornitore di assistenza sanitaria. È necessario parlare con il vostro fornitore di assistenza sanitaria per informazioni complete circa i rischi e benefici dell’uso di losartan / idroclorotiazide.