Acido zoledronico, Aclasta

Acido zoledronico (Aclasta, Zometa, Reclast): effetti collaterali, controindicazioni, posologia, dosaggio, indicazioni, dosi ed interazioni

Nome generico: acido zoledronico  Marchi: Aclasta, Zometa, Reclast  Disponibilità: solo su prescrizione  Categoria di Gravidanza: D, prove positive ai rischi

L’acido zoledronico è usato per:

Curare e prevenire l’osteoporosi (ossa fragili) nelle donne dopo la menopausa. Viene anche usato per aiutare a costruire ossea negli uomini con osteoporosi. E ‘anche usato per trattare e prevenire l’osteoporosi in alcuni pazienti trattati con corticosteroidi (ad esempio, prednisone). Può anche essere usato per trattare la malattia di Paget o per altre circostanze come determinato dal vostro medico.

L’acido zoledronico è un bifosfonato. Funziona diminuendo la ripartizione delle ossa. Questo riduce la quantità di calcio che viene rilasciato nel sangue dalle ossa e aiuta ad abbassare il livello di calcio nel sangue.

NON usare l’acido zoledronico se:

  • è allergico a qualsiasi ingrediente di acido zoledronico o di qualsiasi altro bisfosfonato (ad esempio, l’alendronato)
  • si dispone di gravi problemi renali o recente peggioramento della funzione renale
  • ha bassi livelli di calcio nel sangue
  • si sta utilizzando un altro farmaco che contiene acido zoledronico

Rivolgersi al proprio medico o il fornitore di cure mediche subito se uno di questi si applicano a voi.

Prima di usare l’acido zoledronico:

Alcune condizioni mediche possono interagire con l’acido zoledronico. Informi il medico o il farmacista se avete qualunque condizioni mediche, soprattutto se una delle seguenti si applicano a voi:

  • se è incinta, sta pianificando una gravidanza o l’allattamento al seno
  • se si è in grado di rimanere incinta
  • se sta assumendo qualsiasi prescrizione o medicine senza ricetta medica, la preparazione a base di erbe, o supplemento dietetico
  • se avete allergie alle medicine, alimenti, o altre sostanze
  • se ha avuto asma o altri problemi respiratori di prendere l’aspirina
  • se avete una storia di problemi renali, bassi livelli di calcio nel sangue, problemi di coagulazione del sangue, l’anemia, o infezione ossea
  • se avete una storia di problemi alla tiroide o delle paratiroidi o se ha avuto un intervento chirurgico alla tiroide o delle paratiroidi
  • se si dispone di una cattiva nutrizione, problemi di assorbimento di nutrienti (ad esempio, sindrome da malassorbimento), hanno avuto le sezioni del vostro intestino rimossi, o non sono in grado di prendere di calcio o di vitamina D
  • se si dispone di volume del sangue bassa, recente vomito o diarrea, diminuzione dell’appetito, o se siete disidratati
  • Se avete il cancro o hanno avuto o riceveranno radioterapia o chemioterapia
  • se si dispone di scarsa igiene dentale o altri problemi dentali, o avete previsto chirurgia dentale (ad esempio, l’estrazione dei denti)

Alcuni medicinali possono interagire con l’acido zoledronico. Dire al vostro fornitore di cure mediche se sta assumendo altri farmaci, in particolare uno dei seguenti:

  • Antibiotici aminoglicosidici (ad esempio, gentamicina) o diuretici (es. furosemide) perché il rischio di bassi livelli di calcio nel sangue o problemi renali può essere aumentato
  • Corticosteroidi (ad esempio, prednisone), perché il rischio di problemi di mandibola può essere aumentato
  • Medicinali che possono danneggiare il rene (ad esempio, amfotericina B, farmaci anti-infiammatori non steroidei ciclosporina, [FANS] [ad esempio, l'ibuprofene], tacrolimus, vancomicina) o talidomide perché il rischio di problemi renali può essere aumentato. Chiedi al tuo medico se non siete sicuri se uno dei tuoi farmaci potrebbe danneggiare il rene

Questo non può essere un elenco completo di tutte le interazioni che possono verificarsi. Chiedete al vostro fornitore di cure mediche se l’acido zoledronico può interagire con altri medicinali che si prendono. Verificare con il proprio fornitore di assistenza sanitaria prima di iniziare, interrompere o modificare il dosaggio di qualsiasi medicinale.

L’acido zoledronico Avvertenze Gravidanza

L’acido zoledronico è stato assegnato alla gravidanza categoria D da parte della FDA. Gli studi sugli animali hanno rivelato evidenza di un aumento della mortalità materna, l’aborto, fetotossicità, fetolethality, e teratogenicità. Non esistono dati controllati in donne in gravidanza. Utilizzo L’acido zoledronico è considerato controindicato durante la gravidanza.

L’acido zoledronico Avvertenze allattamento

Non esistono dati sulla secrezione di acido zoledronico nel latte umano. Il produttore raccomanda che l’acido zoledronico non deve essere somministrato a donne che allattano.

Come usare l’acido zoledronico:

Usare acido zoledronico come indicato dal vostro medico. Controllare l’etichetta sul medicinale per esatte istruzioni per il dosaggio.

  • L’acido zoledronico è dotato di una scheda extra informazioni sul paziente chiamato guida di medicinali. Leggere con attenzione. Leggerlo di nuovo ogni volta che si ottiene l’acido zoledronico riempito.
  • L’acido zoledronico è di solito somministrato per iniezione presso l’ufficio del medico, ospedale o clinica.
  • Bere almeno 2 bicchieri pieni (16 oz/480 ml) di liquido (per esempio, acqua) entro poche ore prima di ricevere l’acido zoledronico, come indicato dal vostro medico.
  • Non usare l’acido zoledronico se contiene particelle, è torbida o scolorita, o se il flaconcino è rotto o danneggiato.
  • Se si dimentica una dose di acido zoledronico, contattare il medico.

Chiedete al vostro fornitore di cure mediche tutte le domande che potresti avere su come utilizzare l’acido zoledronico.

Importanti informazioni di sicurezza:

  • L’acido zoledronico può causare vertigini. Questo effetto può essere peggiore se si prendono con l’alcol o di alcuni farmaci. Usare acido zoledronico con cautela. Non guidi o svolgere altre attività eventualmente pericolosi finché non si sa come reagire ad esso.
  • Seguire la dieta e il programma di esercizio dato a voi dal vostro fornitore di assistenza sanitaria. Parlate con il vostro medico di prendere un supplemento di calcio e vitamina D durante l’utilizzo di acido zoledronico.
  • Parlate con il vostro medico circa l’uso del peso-cuscinetto esercizi per aiutare a prevenire le ossa deboli.
  • E ‘importante evitare di diventare disidratati durante l’uso di acido zoledronico. Verificare con il proprio medico per le istruzioni.
  • Certe fratture del femore (femore) sono stati riportati in pazienti in trattamento con bifosfonati. Non è noto se i bifosfonati hanno contribuito alle fratture. Rivolgersi al proprio medico se si verificano anca, coscia, o dolore all’inguine. Discutere di eventuali domande o problemi con il proprio medico.
  • Si possono sviluppare sintomi simil-influenzali, febbre leggera, dolori muscolari o articolari, o mal di testa dopo aver ricevuto acido zoledronico. In questo caso, un analgesico lieve (ad esempio, acetaminofene) può aiutare ad alleviare questi sintomi.
  • L’acido zoledronico può causare problemi jawbone in alcuni pazienti. Il rischio può essere maggiore se si ha il cancro, scarsa igiene dentale, protesi del malato-montaggio, o di alcune altre condizioni (ad esempio, anemia, problemi di coagulazione del sangue, problemi dentali, infezioni). Il rischio può essere maggiore se si dispone di alcune procedure dentali o si utilizzano alcuni farmaci o terapie (ad esempio, chemioterapia, corticosteroidi, radiazioni). Parlate con il vostro medico di avere un esame dentale prima di iniziare ad utilizzare l’acido zoledronico. Chiedete al vostro medico tutte le domande che potresti avere su un trattamento odontoiatrico durante l’utilizzo di acido zoledronico.
  • Una corretta igiene orale è importante quando si utilizza l’acido zoledronico. Spazzolino e filo interdentale i denti e andare dal dentista regolarmente.
  • Alcune procedure dentali dovrebbero essere evitati, se possibile, mentre si sta utilizzando l’acido zoledronico. Verificare con il proprio medico e dentista prima di avere eventuali trattamenti dentali durante l’utilizzo di acido zoledronico.
  • Le prove di laboratorio, tra cui la funzione renale, conta completa delle cellule del sangue, e livelli di elettroliti nel sangue (ad esempio, calcio, magnesio, fosfato), possono essere eseguiti durante l’utilizzo di acido zoledronico. Questi test possono essere utilizzati per monitorare la sua condizione o di controllo degli effetti collaterali. Il medico può anche voler valutare voi periodicamente mentre si utilizza l’acido zoledronico per valutare la necessità di continuare il trattamento. Essere sicuri di mantenere tutti i medici e gli appuntamenti di laboratorio.
  • Usare acido zoledronico con cautela nei pazienti anziani, soprattutto quelli con problemi renali, ma possono essere più sensibili i suoi effetti.
  • L’acido zoledronico non deve essere usato nei bambini, la sicurezza e l’efficacia nei bambini non sono state confermate.
  • Gravidanza e allattamento: Non usare l’acido zoledronico in caso di gravidanza. Essa può causare danni al feto. Evitare la gravidanza mentre si sta utilizzando. Se si pensa di poter essere incinta, contattare il medico. Non è noto se l’acido zoledronico si trova nel latte materno. Non allattare al seno durante l’uso di acido zoledronico.

Possibili effetti collaterali di acido zoledronico:

Tutti i farmaci possono causare effetti indesiderati, ma molte persone non hanno o hanno minori effetti collaterali. Verificare con il proprio medico se uno qualsiasi di questi effetti indesiderati più comuni persistono o diventano fastidiosi:

Diarrea, capogiri, cefalea, lieve schiena, dolori articolari o muscolari; lievi sintomi simil-influenzali (ad esempio, lieve febbre, dolori muscolari); lieve prurito, dolore o rossore al sito di iniezione, nausea, mal di stomaco, stanchezza , vomito, debolezza.

Consultare un medico subito se uno di questi effetti indesiderati gravi si verificano:

Gravi reazioni allergiche (rash, orticaria, prurito, difficoltà di respiro, senso di oppressione al petto, gonfiore della bocca, del volto, delle labbra, della gola, o della lingua; raucedine inusuale), il cambiamento nella quantità di urina prodotta, dolore oculare, rossore, o gonfiore, febbre, brividi, persistente mal di gola, battito cardiaco irregolare, dolore della mascella o gonfiore, mentale o cambiamenti dell’umore (ad esempio, depressione), crampi muscolari o spasmi, intorpidimento o formicolio (soprattutto intorno alla bocca); ossa gravi, comune, o dolore muscolare (specialmente all’anca, all’inguine o alla coscia), vertigini grave o persistente o mal di testa, grave o persistente nausea, vomito o diarrea, stanchezza grave o persistente o debolezza, mancanza di respiro, gonfiore delle mani, caviglie, o piedi.

Questa non è una lista completa degli effetti indesiderati che possono verificarsi. Se avete domande circa gli effetti collaterali, contattare il fornitore di assistenza sanitaria. Chiamate il vostro medico per un consiglio medico circa gli effetti collaterali.

Effetti collaterali nel dettaglio

Alcuni effetti collaterali di acido zoledronico non possono essere riportati. Consultare sempre il proprio medico o specialista sanitario per un consiglio medico. Si può anche segnalare gli effetti collaterali a FDA.

Per il consumatore

Vale per l’acido zoledronico: soluzione endovenosa

Ottenere assistenza medica di emergenza se si dispone di uno qualsiasi di questi segni di una reazione allergica durante l’assunzione di acido zoledronico: orticaria, difficoltà respiratorie, gonfiore del viso, delle labbra, della lingua o della gola.

Chiamate il vostro medico se si ha un grave effetto collaterale, come:

  • urinare meno del solito o non a tutti;
  • sonnolenza, confusione, cambiamenti di umore, aumento della sete, perdita di appetito, nausea e vomito;
  • gonfiore, aumento di peso, sensazione di fiato corto;
  • spasmi muscolari, intorpidimento o formicolio (soprattutto intorno alla bocca);
  • febbre, brividi, dolori muscolari, sintomi influenzali;
  • pelle pallida, ecchimosi, debolezza insolite;
  • sensazione di come si potrebbe svenire;
  • grave articolazioni, ossa, o dolori muscolari;
  • dolore nuovo o insolito nel tuo coscia o anca, o
  • broncospasmo (respiro sibilante, costrizione toracica, difficoltà respiratorie).

Meno gravi effetti collaterali di acido zoledronico possono includere:

  • tosse;
  • problemi di visione;
  • diarrea, stipsi;
  • mal di testa, sensazione di stanchezza;
  • articolare lieve o dolori muscolari, o
  • rossore o gonfiore in cui è stato collocato l’ago.

Questa non è una lista completa degli effetti indesiderati possono verificarsi e altri. Chiamate il vostro medico per un consiglio medico circa gli effetti collaterali.

Per gli operatori sanitari

Vale per l’acido zoledronico: polvere iniettabile per via endovenosa, la soluzione endovenosa

Generale

In generale, gli effetti collaterali sono stati lievi e transitori e simili ad altri bifosfonati. Segnalazioni post-marketing hanno incluso l’aumento di peso.

Metabolica

Effetti collaterali metabolici hanno incluso ipomagnesiemia (10,5%), ipopotassiemia (11,6%), ipofosfatemia (12,8%), e la disidratazione ed ipocalcemia sono stati riportati nel 5% al ​​10% dei pazienti. Di grado 3 e 4 anomalie di laboratorio hanno incluso ipofosfatemia (51,4%, grado 3, 1.4%, di grado 4) e ipocalcemia (1,2%, grado 3).

Renale

Effetti collaterali renali hanno incluso tossicità renale (deterioramento della funzione renale o insufficienza renale). Grado 3 aumenti (più di 3 volte il limite normale superiore) della creatinina sierica sono stati riportati nel 2,3% dei pazienti. Segnalazioni post-marketing hanno incluso ematuria, proteinuria, iperkaliemia, e ipernatriemia.

Ematologica

Effetti collaterali ematologici hanno incluso anemia (22,1% al 33%) e neutropenia (12%). Granulocitopenia, trombocitopenia e pancitopenia sono stati segnalati in 5% al ​​10% dei pazienti.

Gastrointestinale

Effetti indesiderati gastrointestinali sono osservati: nausea (46% al 29,1%), vomito (14% al 32%), stipsi (26,7% al 31%), diarrea (17,4% al 24%), dolore addominale (14% al 16,3%) , dispepsia (10%), anoressia (9,3%), stomatite (8%), mal di gola (8%), e disfagia (5% al ​​10%). Segnalazioni post-marketing sono stati riferiti casi di secchezza della bocca.

Oculare

Effetti indesiderati oculari hanno incluso congiuntivite. I casi di uveite ed episclerite sono stati riportati durante l’uso post approvazione. Segnalazioni post-marketing hanno incluso offuscamento della vista. I casi di uveite, sclerite, episclerite, congiuntivite, irite, e infiammazione orbitale incluso edema orbitale sono stati riportati durante l’uso post-marketing. In alcuni casi, i sintomi risolti con steroidi topici.

Cardiovascolari

Effetti indesiderati cardiovascolari hanno incluso ipotensione (10,5%). Segnalazioni post-marketing hanno incluso fibrillazione atriale, ipertensione, bradicardia e ipotensione.

Nello studio dell’osteoporosi postmenopausale, aggiudicati eventi avversi seri di fibrillazione atriale nel gruppo di trattamento con acido zoledronico si è verificato nel 1,3% dei pazienti (50 su 3862) rispetto al 0,4% (17 su 3852) nel gruppo placebo. L’incidenza complessiva di tutti gli eventi avversi di fibrillazione atriale nel gruppo di trattamento con acido zoledronico è stato, ha riportato nel 2,5% dei pazienti (96 su 3862) nel gruppo Reclast vs 1,9% dei pazienti (75 su 3852) nel gruppo placebo.

Muscoloscheletrico

Effetti collaterali muscoloscheletrici hanno incluso dolore osseo (55%), mialgia (23%), artralgia (21%), mal di schiena (15%) e dolore agli arti (14%). Segnalazioni post-marketing sono inclusi crampi muscolari. Grave e occasionalmente invalidante alle ossa, articolazioni e / o dolore muscolare sono stati riportati con l’uso di bisfosfonati. Casi di osteonecrosi (che coinvolge principalmente le ganasce) sono stati riportati particolarmente nei pazienti con tumore trattati con bifosfonati per via endovenosa tra cui l’acido zoledronico

Sistema nervoso

Effetti sul sistema nervoso hanno incluso mal di testa (19%), capogiro (18%), insonnia (15,1%), parestesia (15%), ansia (14%), confusione (12,8%), agitazione (12,8%), ipoestesia ( 12%), e sonnolenza (5% al ​​10%). Segnalazioni post-marketing hanno incluso disturbi del gusto, iperestesia, tremori e vertigini.

Respiratorio

Effetti collaterali respiratori hanno incluso dispnea (27% al 22,1%), tosse (22% al 11,6%), infezione del tratto respiratorio superiore (10%), e versamento pleurico (5% al ​​10%). Segnalazioni post-marketing hanno incluso broncocostrizione.

Genito-urinario

Effetti collaterali genito-urinario hanno incluso infezione del tratto urinario (14%).

Oncologica

Effetti collaterali oncologiche hanno incluso aggravamento di neoplasia maligna e la progressione del cancro.

Altro

La febbre è l’effetto indesiderato più comune associato con infusione di acido zoledronico.

Sono inoltre state riscontrate occasionalmente sindromi simil-influenzali quali febbre, brividi, dolori ossei e / o artralgie e mialgie. Questi sintomi in genere non necessitano di trattamento e si sono risolte entro 24 a 48 ore.

Altri effetti collaterali hanno incluso febbre (44,2%) e la candidosi (11,6%). Infezioni aspecifiche, astenia, dolore toracico, edema delle gambe, e mucosite sono stati riportati nel 5% al ​​10% dei pazienti. Sono stati riportati anche sindromi simil-influenzali.

Locali

Effetti collaterali locali sono raramente inclusi rossore o gonfiore al sito di iniezione. Segnalazioni post-marketing hanno incluso prurito e dolore al sito di iniezione.

Dermatologica

Effetti collaterali dermatologici hanno incluso alopecia (12%) e dermatite (11%). Rash e prurito sono stati segnalati raramente. Segnalazioni post-marketing hanno incluso aumento della sudorazione e orticaria.

Psichiatrica

Effetti collaterali psichiatrici hanno incluso la depressione (14%), ansia (11%), e la confusione (7%).

Ipersensibilità

Effetti collaterali di ipersensibilità sono inclusi rari casi di orticaria, broncocostrizione, angioedema e casi molto rari di reazione / shock anafilattico.

Altro

Altri effetti collaterali hanno incluso segnalazioni post-marketing di piressia, astenia, stanchezza o malessere che persiste per più di 30 giorni.

Segnalazioni post-marketing di fase acuta di reazione si sono verificati entro i tre giorni dopo la somministrazione di Zometa con sintomi di febbre, stanchezza, dolori ossei e / o artralgie, mialgie, brividi, e la malattia simil-influenzale. I sintomi di solito si risolvono entro tre giorni dall’inizio, ma la risoluzione può richiedere fino a 7 a 14 giorni, e alcuni sintomi hanno persistito per un periodo più lungo.

In caso di sovradosaggio è sospettato:

Contattare il 118 immediatamente. I sintomi possono includere minzione ridotta, battito cardiaco irregolare, mentale o cambiamenti di umore, crampi muscolari, intorpidimento o formicolio (soprattutto intorno alla bocca).

La corretta conservazione di acido zoledronico:

L’acido zoledronico è di solito trattate e conservate da un fornitore di assistenza sanitaria. Se si utilizza l’acido zoledronico in casa, negozio di acido zoledronico come consigliato dal vostro farmacista o il fornitore di assistenza sanitaria. Tenere acido zoledronico fuori dalla portata dei bambini e lontano da animali domestici.

Informazioni generali:

  • Se avete domande su acido zoledronico, si prega di parlare con il medico, il farmacista, o il fornitore di assistenza sanitaria.
  • L’acido zoledronico è quello di essere utilizzato solo da parte del paziente per i quali è prescritto. Non condividere con altre persone.
  • Se i sintomi non migliorano o se peggiorano, consultare il medico.
  • Controllare con il vostro farmacista come eliminare i medicinali non utilizzati.

Questa informazione non deve essere usato per decidere se adottare o meno acido zoledronico o qualsiasi altro medicinale. Solo il medico ha la conoscenza e la formazione di decidere quali farmaci è giusto per te. Queste informazioni non sostiene alcun farmaco come sicuri, efficaci, o approvato per il trattamento di ogni paziente o condizione di salute. Questo è solo un breve riassunto di informazioni di carattere generale su acido zoledronico. Essa non comprende tutte le informazioni circa i possibili usi, indicazioni, avvertenze, precauzioni, interazioni, effetti collaterali o rischi che si possono applicare per l’acido zoledronico. Questa informazione non è una consulenza medica specifica e non sostituisce le informazioni che ricevete dal vostro fornitore di assistenza sanitaria. È necessario parlare con il vostro fornitore di assistenza sanitaria per informazioni complete circa i rischi ei benefici di utilizzare l’acido zoledronico.